username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Leggenda scritta sul mare

Isola,
per marinai
con promesse facili,
porto sicuro,
li ho nutriti
con frutti d'amore,
dissetandoli con acqua pura
di sorgente,
cuore semplice di donna,
privo d'inganno e di malizia.
Di notte si stendevano,
sulla mia sabbia,
raccontandomi
la fiaba delle stelle,
ma il vento dell'avventura
narrava
di terre sconosciute
da esplorare,
di fate e sirene
da conquistare.
Ammaliati,
ripresero
il navigare,
lasciando devastata
la mia terra.
Come il fiore,
sigilla la corolla
all'arrivo della tempesta,
le lacrime di dolore,
inalzarono
la barriera corallina,
impedendo nuovi approdi.
Camminai per lungo tempo
sulla battigia,
gettando nel mare
fiori di loto,
nel cuore
di una conchiglia
misi un sogno
mio d'amore,
nascondendola
sotto la sabbia.
Fino a quel mattino,
quando trovai,
stremato dal naufragio,
Eros vestito da pescatore.
Della mia isola
non narro più niente,
Amore mi ha reso continente.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • Giuseppe Bellanca il 10/12/2009 13:24
    Stupenda poesia, un viaggio completo che esplode nell'amore che ti ha trovato e baciato... Bravissima Lor... un bacio amica mia.
  • Anonimo il 10/12/2009 03:11
    il mare che ci accomuna tanto... il mare che tanto da e tanto prende... ma siamo sempre in debito... immagino quei fior di loto che dal mare si lasciano dondolare... una flebile speranza... quello che proprio ci servirebbe per andare avanti... bellissima.
  • Ruben Reversi il 09/12/2009 16:35
    TU SAI CHE IL MARE È LA MIA VITA, SONO NATO CON ESSO, DA ESSO IN SIMBIOSI, DESCRIVI QUI PERO' IL TORMENTO DEL MARE INTERNO CHE NON SI QUIETA E CI FA SOFFRIRE. BRAVA TVB. RUBEN
  • Cinzia Gargiulo il 09/12/2009 16:33
    Molto bella!...
    Un abbraccio...
  • Anonimo il 09/12/2009 16:25
    Bella... sofferenza e disillusione a braccetto, delusione per il poco rispetto dell'anima... ora non narro più niente della mia isola, Amore mi ha reso continente...
    Lor, bella veramente anche se si tocca il dolore e la delusione...
    un abbraccio
  • Don Pompeo Mongiello il 09/12/2009 16:03
    Complimenti, veramente bella.
  • Dolce Sorriso il 09/12/2009 15:48
    semplicemente... magnifica
    adorabile Lori
  • Donato Delfin8 il 09/12/2009 13:42
    Piaciuta Lo
  • Fabrizio Cipollini il 09/12/2009 10:49
    "Come il fiore,
    sigilla la corolla
    all'arrivo della tempesta,
    le lacrime di dolore,
    inalzarono
    la barriera corallina,
    impedendo nuovi approdi."
    ... fantastico...
  • Salvatore Ferranti il 09/12/2009 09:34
    poesia che fa sognare,. complimenti...
  • Fabio Mancini il 09/12/2009 09:25
    Atlantide? Più che amor perduto, tradito, direi amor riemerso dagli abissi! Un bacio, Fabio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0