accedi   |   crea nuovo account

L'Inverno

Nubi grigie, alte e compatte
diffidano il sole da ogni iniziativa
Incessante è la pioggia, e ostinata
Su chiunque lei cada è presenza sgradita

Vento freddo e scontroso sembra volerti dire
che sarà sempre contrario, ovunque tu voglia andare
Funesto paesaggio immutato da giorni
e nemmeno la nebbia a sfumarne i contorni...

è l'Inverno!
fuori...
e dentro di me.

 

l'autore Samuele Rivolta ha riportato queste note sull'opera

scritta il30-11-2009


0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Samuele Rivolta il 10/12/2009 00:29
    eh sì... vero... e a volte la nebbia me la creo da solo! Però ti assicuro che quando l'ho scritta era inverno anche fuori.
    ciao Nicola e muchas gracias
  • Anonimo il 09/12/2009 21:06
    Sembra molto più dentro te l'inverno.. e guardando insistemente fuori, i sensi cercano un angolo di primavera, o perlomeno un po' di nebbia..
  • Samuele Rivolta il 09/12/2009 18:50
    grazie barbara... arriverà l'estate...
  • Anonimo il 09/12/2009 18:40
    quando nuvole e venti son contrarie per direzione... chi avrà la meglio... il forte vento o le nubi minacciose... io spero il vento... che anche se gela il viso e a volte il cuore... spazza via il temporale e poi pian piano torna il sereno... un sorriso per te e la tua poesia, molto bella, struggente e intensa.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0