accedi   |   crea nuovo account

Per Tutti Quelli Che Mi Hanno Fatto Male

Sangue di ferro
Nell'anima che
Il cuore piange
C'è un grosso buco
Nel mio cuore.. nel mio cuore

Una ferita che
Sparge altre fino a qui
Ripartire da te
Un errore che finisce così.. così

E c'è un emozione che..
Non riesco a gestire
e non so perché..
È come cadere, cadere
Sul mare e poi.. e poi
tu te ne va, tu te ne vai!
e non so il perché!

Dolore amaro
Sabbia di polvere
Rancore incartato
Pensato per te, per me
Per tutti quelli che mi hanno fatto male

Una ferita che
Altre sparge da te, da te..

È c'è un sapore che
Non riesco a sentire
E non so perché
È come cambiare
Cambiare ma non si può
Finchè il cuore resterà mio
non lo so!

 

l'autore giuliano cimino ha riportato queste note sull'opera

scritta nell'autunno 2007, in un pensiero di dolore, e rabbia


0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • giuliano cimino il 10/12/2009 23:29
    grazie poetessa
  • Jurjevic Marina il 10/12/2009 23:12
    Infatti.. le sue sono canzoni.. bravissimo Giuliano.. a tutti quello che ti hanno fatto male.. non devi scrivere, perché non si meritano nemmeno uno dei tuoi splendidi versi.
  • Donato Delfin8 il 10/12/2009 13:10
    Molto musicale. Un errorino.
    Piaciuta
  • loretta margherita citarei il 10/12/2009 08:22
    sono più canzoni che poesie

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0