username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Le onde del dolore

Impreviste e gelide
giungeranno a frangere
gli scogli del tuo cuore
le onde fatali del dolore.

Quel giorno improrogabile
non ti colga impreparato
a fronteggiare una burrasca
che sembra annichilirti.

Un pezzo dopo l'altro
verrà eroso dai marosi,
ma il cuore sarà roccioso
ad implorare ancora vita.

Poi le onde torneranno
là dove son venute,
si placherà pian piano
lo strazio del soffrire,
dentro una lacrima
dal cielo
che si unirà alle tue.

 

l'autore Maurizio Cortese ha riportato queste note sull'opera

Nella quiete del mare della vita prima o poi arrivano le onde del dolore; per gli ultimi versi mi sono ispirato ad una delle ultime scene del film "The passion".


0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 10/12/2009 23:22
    Bella.
  • Anonimo il 10/12/2009 18:57
    quante tempeste ci riserva il destino... a volte sono semplici burrasche e subito torna il sereno, come dopo un temporale estivo... che schiarisce tutto, rinnova l'aria e tutto torna meglio di prima... il temporale a volte invece piega gli alberi e ne spezza anche i rami... un ramo spezzato è un dolore profondo... la vita piega... facciamo in modo che non ci spezzi e non spezzi alcuno, cercando di guardare avanti con la certezza che dopo il temporale... torna il sereno. molto bella. un sorriso.
  • Vincenzo Capitanucci il 10/12/2009 18:00
    Bellissima Maurizio... pensavo alle Onde del desti no...

    Erosi.. dai marosi... fino alla lacrima del Cielo...
  • Fabrizio Cipollini il 10/12/2009 09:43
    chiusura davvero bella
  • loretta margherita citarei il 10/12/2009 08:25
    bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0