accedi   |   crea nuovo account

Settembre 11

Un urlo solo
di migliaia di persone
- triste contabilità funebre -
arrivò
all'orecchio del mondo.

Era la storia quella?
Quella che ci inseguiva
attraverso i canali,
quella storia
che era più forte del nostro zapping?

un urlo
solo,
unisono,
solidale
ha scosso
le fondamenta della terra.

È la storia questa?
Questa che è appollaiata,
come un corvo,
su due fasci di luce
- surrogato di pienezza
e di orrore del vuoto -.

Un solo urlo,
in grado di prosciugare
tutte le lacrime
in un secondo unico.

Il tempo di una telefonata.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Fabrizio Cipollini il 13/12/2009 11:37
    grazie
  • Anonimo il 10/12/2009 20:31
    Bravo.
  • Donato Delfin8 il 10/12/2009 11:55
    La storia è ogni attimo di ogni giorno... sarà per questo motivo che si dimentica così facilmente?

    Bravo e grazie.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0