accedi   |   crea nuovo account

Polvere di stelle

Sono quei momenti
che confondono la mente
presi dall'euforia
tutti vicini
regalarti sorrisi
bere in calici d'egoismo
rubando falsi istanti d'amicizia
nei momenti del tuo trionfo
acclamato
rispettato
pronti ad esaudire
ogni piccolo desiderio
all'improvviso silenzio
esplode tutto...
in un istante rimani solo
si allontanano tutti
dissolti nei loro bicchieri
ritornare all'origine
un tetto di stelle
offuscate dalla cappa
formata dagli errori
dell'essere umano
scendo all'inferno
non è come pensavo
non c'è fuoco
non ci sono fiammelle
che bruciano lo spirito
al contrario vedo
immense distese di ghiaccio
anime che vagano
nel mutismo più profondo
godendo del tuo dolore
nessuno si cura di te
sei nel deserto degli iceberg
un freddo atroce
sconvolge ogni più piccolo
angolo della mente
un cuore attanagliato
dalla delusione dell'umanità
la vergogna di essere un uomo
la brutta copia
che Dio ha creato.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

17 commenti:

  • Anonimo il 31/01/2010 13:10
    Polvere di stelle. Le stelle sono tantissime... Un abbraccio e bravo, come sempre.
  • Fabio Mancini il 11/12/2009 21:25
    Nell'uomo c'è il fango ed il cielo. Ma l'uomo virtuoso, non è mai un caso. Spesso è il frutto del dominio di sè e del raccoglimento di tante lezioni di vita. Come maestra, io ho avuto mia madre. Fabio.
  • Anonimo il 11/12/2009 11:26
    il gelo dell'umanità, incapace di ravvivare un fuoco spento.
    molto bella e sentita, scritta benissimo
  • Cinzia Gargiulo il 11/12/2009 10:36
    Poesia sentita e realistica.
    Bravo!
    Un abbraccio...
  • Jurjevic Marina il 10/12/2009 23:00
    Caro Giuseppe.. capisco molto da questa tua poesia.. Le immagini vive, parole che mi fanno pensare e riflettere. Comunque, non è tutto come lo descrivi.
    C'è chi rimane, anche se non si fa sentire.
    Ti bacio carissimo amico, te lo dico con tutto il cuore
  • Don Pompeo Mongiello il 10/12/2009 20:50
    Piaciuta davvero
  • Anonimo il 10/12/2009 20:36
    la meschinità è il ghiaccio di quell'inferno, un vero amico...è il candore del paradiso,è molto raro... ma un vero amico non ti abbandona, anche quando la nave affonda, anche quando il castello d'oro crolla... un amico vero rimane al tuo fianco... e se l'amico ancora non lo abbiamo incontrato a quel punto rimaniamo sempre noi, la nostra integrità e la certezza che a volte far la differenza è una gran cosa... la certezza che ha necessità si è amici, di quelli speciali... di quelli che quando si trovano...è per sempre... un sorriso.
  • Ruben Reversi il 10/12/2009 18:36
    AMARA MA INTENSAMENTE BELLA! CIAO BRAVO!
  • Vincenzo Capitanucci il 10/12/2009 18:17
    Il gelo dell'indifferenza... l'inferno su terra...

    Bravo Giuseppe...
  • Donato Delfin8 il 10/12/2009 17:34
    Made in China? Ah bè Giusè sian messi male pure all'inferno allora!
  • ANGELA VERARD0 il 10/12/2009 17:22
    molto bella e di profondo significato
  • pippi calzelunghe il 10/12/2009 16:41
    sei nel deserto degli iceberg.
    la vergogna di essere un uomo
    la brutta copia
    che Dio ha creato.

    dura per certi versi, ma nell'insieme rende benissimo l'idea, ed è bella così, non so in un altra maniera se renderebbe uguale. bravo!
  • Anonimo il 10/12/2009 16:17
    parole dure e crude caro Giuze...
    sicuramente hai fatto centro con le tue sentite e toccanti parole. l'inferno freddo di egoismo ed ipocrisia, dove tutto vive sull'onda dell'usuale e conveniente "amicizia"... rara l'amicizia senza virgolette... quella che ti salva dal ghiaccio, quella che ti scalda il cuore... anche solo con una parola...
    sei un GRANDE!!!
  • Anonimo il 10/12/2009 14:45
    Bellissima.
  • Anonimo il 10/12/2009 14:37
    Bella Giuseppe, cosa rimane dopo il bisogno... ma non credo ci sia proprio nessuno. Si tende sempre a vedere chi se ne va e magari chi resta è un po' nell'ombra, umilmente...
    un abbraccio...
  • Anna G. Mormina il 10/12/2009 14:23
    ... non vediamo, nel nostro egoismo, il nostro 'prossimo' che ha bisogno del nostro aiuto!!!
    ... molto toccante, bravo Giuseppe!
  • loretta margherita citarei il 10/12/2009 13:31
    molto intensa

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0