username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Cuore nero

Non ho lacrime,
ma solo spilli appuntiti
per piangere
i miei amori perduti.
Sono morti,
tutti morti
prima di nascere.
Hanno tombe senza fiori
nel cimitero
del mio cuore
dipinto di nero.
Ogni ora,
inesorabilmente,
il rintocco di campane
di chiese sconsacrate
a ricordare
che il passato
è passato,
spesso senza essere presente.
Quanti funerali
ho celebrato in onore dell'amore!
Quanta erba gramigna
mi cresce tra i capelli e sulla bocca!
Con espressione glaciale
scivolo
tra le ombre della notte,
mi stendo su un freddo pavimento
e conto
le mie misere pulsazioni.
Batto i denti
chiudo gli occhi.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

44 commenti:

  • denny red. il 07/04/2010 02:55
    semplicemente.. da brivido.. e sento freddo.. bravissima!! molto piaciuta!!!
  • Anonimo il 05/03/2010 20:27
    molto bella... complimentiiiii
  • augusto villa il 02/03/2010 23:10
    Piaciutissima... Notevole.
    Complimenti!!!
  • Francesca La Torre il 05/01/2010 18:49
    veramente bella!
  • afryka *°*° il 27/12/2009 20:24
    molto bella*°*°*°
  • matteo picuti il 27/12/2009 17:02
    manda i brividi tramite i messaggeri della schiena, per non parlare di quanto amareggia l'anima, brava, sei riuscita a trasmettermi un'emozione forte, cosa rara da parte mia ^^.
    bravissima davvero.
  • antonio castaldo il 26/12/2009 20:53
    batto i denti chiudo gli occhi... con la tua chiusa apro il mio pensiero... bellissima!!!!!!!
  • Anonimo il 26/12/2009 18:55
    brava brava... complimenti
  • karen tognini il 24/12/2009 09:46
    bellissima... quanta sofferenza nel tuo cuore, ma tutto muta...
  • Cinzia&Donato A4Mani il 19/12/2009 19:57
    Piaciuta
  • giuliano cimino il 18/12/2009 19:29
    bellissima e magnifica fantastica e reale
  • Anonimo il 18/12/2009 14:04
    Amori perduti... forse troppi per essere il vero amore. Verrà quello vero e sarà come uno squarcio nel cielo; allora lo riconoscerai ed i funerali che hai fatto ti faranno sorridere. Però quelli che son morti prima di nascere indicano che forse non sei ancora pronta. C'è tempo... bellissima poesia. Ciao, un abbraccio.
  • Donato Delfin8 il 15/12/2009 08:22
    Piaciuta
  • Viky leskj il 14/12/2009 21:57
    bella
  • Anonimo il 14/12/2009 20:04
    decadente e molto bella
  • †♠ nosferago ♠† il 13/12/2009 16:15
    molto bella l'atmosfera che sei riuscita a creare!
  • Ruben Reversi il 12/12/2009 14:51
    dolce kartika so cosa vuol dire perdere e riperdere un amore, questi tuoi versi così struggenti colpiscono l'anima. bacio ruben. sottinteso che sei bravissima!
  • alice costa il 12/12/2009 09:31
    una descrizione da cui traspare una vera sofferenza... anche questo è amore...
    bravissima...
  • Fabio Mancini il 11/12/2009 21:12
    Dolcissima Kartika, può l'amore essere un cimitero degli amori perduti? O forse l'amore è l'alba che illumina di speranza nuovi orizzonti? Cos'è l'amore, Kartika? Vorrei avere un coltello e affondare la sua lama nel tuo cuore per estirpare tutto il "nero" che c'è. Poi aspetteremo che crescerà la nuova carne che sarà sana e tu guarderai il mondo con occhi diversi. Un bacio, Fabio
  • Viky leskj il 11/12/2009 19:58
    bellaaaaaaaa
  • Andrea Contenti il 11/12/2009 19:47
    Bella questa... mi ci riconosco molto... "Quanto funerali ho celebrato in onore dell'amore!", quant'è vero! :
  • Antonietta Mennitti il 11/12/2009 18:53
    Triste ma bella!
  • Edward Le Fou il 11/12/2009 12:24
    e poi vieni a dire che le mie poesie sono belle... e allora questo è un capolavoro! complimenti!!! ^^
  • Cinzia Gargiulo il 11/12/2009 10:29
    Una poesia che colpisce per le immagini usate per descrivere il tuo dolore che è comune a molti. Chi non ha amori perduti nella sua storia personale? Eppure l'amore che abbiamo provato è sempre e comunque una ricchezza per l'anima ma occorre tempo per rendersene conto, è necessario che le ferite siano rimarginate. Quando questo avverrà senza rendertene conto e senza cercarlo un nuovo amore sboccerà.
    Un abbraccio...
  • Simone Suzzi il 11/12/2009 01:02
    l'inizio è veramente.. pungente:!
  • Simone Suzzi il 11/12/2009 01:01
    stupenda
  • Jurjevic Marina il 10/12/2009 23:07
    Kartika, non ho parole. Mi ritrovo nei tuoi versi in un modo pazzesco. Grazie
  • Anonimo il 10/12/2009 21:15
    le lacrime pungono come spilli il cuore... i ricordi dilaniano e offuscano la mente... il desiderio di solitudine colora di nero persino il nostro cuore e non solo quello, anche le albe ed i tramonti... ma poi ci sono albe e tramonti quando soffriamo... sì e fanno ancora più male... aumentano il tormento... arriva poi il momento in cui tutto tace... all'improvviso un suono leggero... leggero... come il pigolio di un uccellino... sembra lontano... ma è vicino vicino... il nostro cuore piano piano si sta ridestando... torna a nuova vita e poco a poco diventerà nuovamente forte... pronto a spiccare nuovamente il volo... un sorriso.
  • vasily biserov il 10/12/2009 19:18
    il passato
    è passato,
    spesso senza essere presente.
    quante occasioni ci lasciamo sfuggire, credo che non sei la sola ad avere un cuore nero!! Bellissima
  • Giuseppe Bellanca il 10/12/2009 18:04
    In ogni amore vissuto anche per pochi attimi, rimane sempre un ricordo, bello o brutto rimane sempre scolpito, fai che queste esperienze possano servirti per un nuovo amore che arriverà stanne certa...
  • francesca cuccia il 10/12/2009 17:38
    Si dimenticherà il dolore dei vecchi amori quando uno nuovo ti accenderà e tutto cancellerà, lasciando dei semplici ricordi solo ricordi bravissima kartika.
  • loretta margherita citarei il 10/12/2009 17:23
    bellissima
  • Aedo il 10/12/2009 17:22
    Spesso non si hanno lacrime per i propri amori perduti e si ha voglia di farsi cullare dalla malinconia. Il tuffo nei ricordi però non sempre è salutare e allora forse è meglio spingersi oltre ciò che fa soffrire. Bravissima, Kartika, la tua poesia mi ha molto colpito.
    Ciao
    Ignazio
  • ANGELA VERARD0 il 10/12/2009 17:20
    grande impatto in versi scritti davvero benissimo.
    Cinque stelle meritatissime
  • Anonimo il 10/12/2009 16:55
    Se, come scrivi, tu piangi i tuoi amori perduti, significa che essi, dentro di te, ancora vivono. Bella poesia. Ciao.
  • pippi calzelunghe il 10/12/2009 16:36
    stupenda...
  • Anonimo il 10/12/2009 16:25
    Piccola Kartika(scusa se mi permetto) non hai celebrato funerali perchè, seppur dolorosi, sono vivi dentro di te, tutti gli amori passati. Ed è un bene che sia così.. il tuo cuore pulsa ancora di tanto ardore, se non altro, per la poesia.
    Un sorriso tutto per te
  • angela ambrosini il 10/12/2009 16:05
    bellissima descrizione perfetta di grande dolore.
  • Salvatore Ferranti il 10/12/2009 16:02
    bravissima kartika, sempre molto brava... 5 stelline
  • Don Pompeo Mongiello il 10/12/2009 15:04
    Mia diletta amica non arrenderti mai, suona quel flauto magico e vedrai che la tristezza va via.
  • Anonimo il 10/12/2009 14:57
    Mi piace molto come descrivi qs tuo momento triste, vorrei ti arrivasse un mio abbraccio di conforto.

    Monica
  • Vincenzo Capitanucci il 10/12/2009 14:30
    e sogno.. a nuovi.. viaggianti Amori...
  • Anonimo il 10/12/2009 14:26
    Bellissima poesia. T'auguro di sentire di nuovo le campane, ma questa volta suonare a festa.
  • Anonimo il 10/12/2009 14:04
    I tuoi tags dicono tristezza e ci sta, dicono dolore e ci sta anche questo ma RASSEGNAZIONE no Kartika, questa la devi cancellare dalla mente... la resa è l'ultima cosa che devi fare, c'è sempre qualche cosa di bello sul sentiero davanti a te...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0