PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Dove gli angeli

Da un po' di tempo
vado accorto
per il mondo:
avvicino uomini bifronte,
ascolto doppiezza di parole,
ricevo segnali equivocabili.

Ma proseguo tenace
il mio percorso
nella vita,
chiedendo che
il mio piede
non si posi
là dove esitano
anche gli angeli.

 

l'autore Maurizio Cortese ha riportato queste note sull'opera

Riferita ad alcuni versi di Alexander Pope.


0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Ugo Mastrogiovanni il 16/12/2009 09:36
    Abituati a calpestare le moderne brutture, facciamo fatica a schivare il bello, ma ce la mettiamo tutta per non farlo.
  • Anonimo il 11/12/2009 14:05
    intorno tante sono le distrazioni... per il corpo e per la mente... riuscire a non scivolare... la nostra integrità conservare... non è facile ma ci si può provare... ci si deve almeno provare... molto molto bella.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0