PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Dimenticare un amore

A dimenticare un amore,
non si inizia il giorno dopo.

Bisogna cominciare da prima.
Da prima di iniziare a parlare.
Prima di dire: "È finita".

A dimenticare il dolore,
dopo aver dimenticato un amore,
non si inizia il giorno dopo.

Non importa quante volte
hai detto "mi dispiace".

Il rimpianto è un segugio,
implacabile,
indomabile,
instancabile,
insaziabile.

È capace di aspettare giorni e giorni.

Per dimenticare il tuo viso,
avrei dovuto...

Avrei dovuto cominciare prima.
Prima di scriverti.
Prima di illudermi di poter guarire.
Prima...

Prima di incontrare te.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • B. S. il 30/05/2010 20:15
    Non avevo ancora letto questa poesia...
    la trovo meravigliosa.
    Sei bravissimo.
  • Fabrizio Cipollini il 13/12/2009 11:38
    grazie
  • loretta margherita citarei il 11/12/2009 14:20
    intensa
  • Anonimo il 11/12/2009 14:11
    dimenticare un amore... possibile... non so, forse ci si abitua ad averlo perso e la parvenza è quella dell'averlo rimosso... ma dimenticarlo... non credo, tra le pieghe del nostro cuore io credo che rimanga, per sempre... molto, molto bella.
  • laura cuppone il 11/12/2009 12:28
    vero...
    quindi..
    incredibile...

    il pianto é segugio..
    trova sempre
    la preda...
    e subisce la fame
    degli occhi...
    e il petto...

    bella...
    laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0