PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ideogrammi dissonanti

Depongo le armi ormai logore
nel solingo vagare,
avvolta nella notte che giunge.
Non riesco più a comprendere:
il mio cuore si sta ghiacciando,
angoscioso preludio
di quel che sarà,
frantumato dal vento gelido
impercettibilmente,
si dissolve e si ricrea
in note infinite,
senza meta,
che imbavagliano i miei occhi,
sgorganti
di lacrime di sabbia.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

21 commenti:

  • Grazia Denaro il 06/02/2012 22:11
    Bella è un tantino triste, come perdere la conoscenza del proprio io. Ben stilata.
  • Anonimo il 13/01/2011 20:30
    Errata corrige: ... sofisticata...
  • Anonimo il 13/01/2011 20:29
    Errata corrige: ... sofisticata...
  • Anonimo il 13/01/2011 20:29
    Triste e sofistica nella forma questa tua poesia! Mi è piaciuta, brava Mavi!
  • Marco Ambrosini il 07/01/2010 22:49
    Malinconica... quasi come perdere la propria umanità... avere un cuore di ghiaccio
  • giusi boccuni il 03/01/2010 12:24
    bellissimo frammento di un momento ghiacciato... poi giungerà il sole e scioglierà il freddo... ma questa è un'altra storia...
  • Cristina Biagini il 31/12/2009 12:37
    molto, molto bella e toccante, brava
  • Aedo il 31/12/2009 11:13
    A volte si perde la fiducia e si vorrebbero deporre le armi; poi l'energia si ricrea e il viaggio dentro se stessi e il mondo esterno continua... Bravissima!
    Buon Anno!
    Ignazio
  • Adamo Musella il 27/12/2009 20:28
    La luce a fine spettacolo, il dramma, la battaglia personale vuole vinti e sconfitti... ma mille meglio la sconfitta e aver vissuto piuttosto una resa senza vissuto. molto bella la tua M. Vittoria. un bacio
  • Viky leskj il 25/12/2009 21:01
    <3<3 molto bella
  • sara zucchetti il 23/12/2009 18:44
    brava molto bella
  • Ruben Reversi il 23/12/2009 15:04
    MOLTO STRUGGENTE E MALINCONICA, BELLISIMA NELLA MEMORIA E NEL RICORDO. BACIO RUBEN
  • Anonimo il 23/12/2009 13:39
    Il ghiaccio si sciolglierà e arriverà la primavera! Un abbraccio
    Giovanna
  • rainalda torresini il 23/12/2009 13:01
    condivido in pieno. Complimnti per il tuo profilo, bella la foto, augurissimi Rainalda
  • antonio castaldo il 16/12/2009 21:27
    bellissima!
  • Anna G. Mormina il 15/12/2009 19:14
    ... le note torneranno a vibrare, con dolce melodia... e tu lo sai... bravissima!... un bacione!
  • Kartika Blue il 13/12/2009 15:10
    bellissima!!
  • Vincenzo Capitanucci il 13/12/2009 09:47
    Bellissima Vittoria... si dissolve e si ricrea.. in note infinite...

    un abbraccio...
  • vincent corbo il 13/12/2009 07:49
    Un'ottima composizione. Senza dissonanze e molto scorrevole.
  • Anonimo il 12/12/2009 23:59
    sibillio del vento... stridente melodia... quasi un tormento... se fosse fuoco nel camino... anche il vento sarebbe dolce compagno... in alcuni momenti esalta solo il vortice che si è creato dentro... vortice profondo di ghiaccio e schegge di vetro... lacera... e spegne anche la più flebile speranza...
    Bella, struggente e bellissima. un sorriso.
  • loretta margherita citarei il 12/12/2009 21:25
    ottima molto bella nella sua melanconia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0