accedi   |   crea nuovo account

Sembra una fiaba, ma esiste Papà Natale

V'è un ricordo

nella mente,

che non dimentico..

S'era dodici anni fa,

a festeggiar il Natale

sotto le tende militari,

tremava la terra ancora,

tremavano gli animi

nella paura,

non avevo più casa,

né un lavoro,

solo la dignità

m'era rimasta,

ed il coraggio

di lottare,

di sconfiggere

quel ruggito maledetto

nella notte oscura.

Il terremoto

m'aveva reso,

ancor più povera
fra i poveri.

Ma, alla vigila di Natale,

forse perché, il Signore,

accortosi che, più

non riuscivo a sognare,

123

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

15 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 14/12/2009 21:14
    Splendida in una descrizione autentica
  • Cinzia Gargiulo il 13/12/2009 21:50
    Il senso del Natale è tutto lì, nel saper donare attraverso gesti anche piccoli un po' d'amore e di calore a chi veramente ne ha tanto bisogno.
    Poesia molto dolce!
    Un abbraccio...
  • giusi boccuni il 13/12/2009 20:37
    bellissima poesia, bellissimo esempio di solidarietà umana, che scalda il cuore.
  • Fabio Mancini il 13/12/2009 19:33
    Mi sembra bello essere i realistici protagonisti di una fiaba. Bella. Ciao, Fabio.
  • Anonimo il 13/12/2009 17:44
    mantenere nel cuore la freschezza e la magia delle favole non è ingenuità, è la speranza che non muore, un sogno che si rinnova... e molte volte i sogni si realizzano.
    Purtroppo c'è chi invece fa di tutto per demolire tutto questo, basta guardare la pubblicità del Natale, sempre più di pessimo gusto, cinica e arida come lo sono i cuori di tante persone.
    bella
  • Ruben Reversi il 13/12/2009 16:44
    bellissima, grazie per questo che offri, io credo nelle favole, le fate, gli elfi, babbo natale, il sogno!
    ti voglio bene ruben
  • Kartika Blue il 13/12/2009 14:54
    fantastica!!
  • Dolce Sorriso il 13/12/2009 14:52
    brividi...
    sei grande Lori... ti adoro
    smack
  • Anonimo il 13/12/2009 14:49
    dentro ogni persona... si cela Babbo Natale... chi vive con amore e sa condividere la propria ricchezza d'animo e materiale... forse tu non lo sai... ma con questa tua poesia hai condiviso questo grande dono con chi ti legge e per me... tu sei il mio Babbo Natale.. che ha saputo donarmi una carezza al cuore, son certa mi aiuterà a scongelare questo mio cuore che ho ibernato per sopravvivere... GRAZIE, infinitamente grazie.
  • Giuseppe Bellanca il 13/12/2009 14:45
    Bella, molto riflessiva... un abbraccio mia cara Lor.
  • Donato Delfin8 il 13/12/2009 14:13
    Brava Lò
  • Anonimo il 13/12/2009 13:17
    C'è una persona, una carissima amica de L'Aquila, alla quale, col tuo permesso, mi piacerebbe regalare questa tua poesia
  • Attanasio D'Agostino il 13/12/2009 12:44
    ... la sera della vigilia... e un biscotto alla vaniglia.
    fra le tue parole si scopre l'amore che si dona,
    grazie e buona domenica e un caro saluto Lucia e Tanà.


  • Patty Portoghese il 13/12/2009 12:31
    STUPENDA... SON SENZA PAROLE CARA AMICA MIA... BACI E TI AUGURO PER QUES'ANNO UN MAGNIFICO NATALE.
  • Anonimo il 13/12/2009 12:29
    bravissima Lory, che questo Natale ti Faccia il più bel dono che desideri, Buon Natale amica mia. Salva.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0