PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Se un giorno la pace

Ieri vidi un signore
con un cappellaccio a spicchi gialli e blu,
con un pantalone verde,
con una camicetta bianca
e con un maglione blu.

Il giorno dopo lo vidi
con un solo pantalone stracciato
posto sulle gambe
scheletriche come il corpo

Domani, forse, vedrò
il suo teschio
posato sul corpo di un bue morto
circondato da centinaia di corpi morti
di bambini
di donne
e di uomini

Una cosa sola è certa in questa guerra:
che di morti
non ne mancano.
Se un giorno la pace risorgerà,
i primi ad accoglierla
saranno gli uomini di fede.

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anna Maria Russo il 31/12/2009 01:05
    risorgerà la pace... io lo spero
  • Rosarita De Martino il 22/12/2009 20:28
    Ti auguro tanto di aumentare la tua fede nella vita e nell'accoglienza dei fratelli.
  • giuliano cimino il 21/12/2009 01:46
    a parte la tua non simpatia con antonietta,è un dono non di tutti scrivere a 9 anni bravo
  • giovanna raisso il 18/12/2009 16:29
    bello il ".. risorgerà".. dopo tanta morte
  • Antonietta Mennitti il 18/12/2009 10:20
    Si Francesco... non sono stata molto fortunata in amore... Ma sono anche una donna solare cosa credi? Io scrivo quando sono particolarmente triste... ma poi tutto passa... e poi ricomincia! Grazie del saluto!
  • loretta margherita citarei il 15/12/2009 15:10
    bella, il tuo animo sensibile lo possedevi già da allora bravo
  • Francesco Scardone il 15/12/2009 13:26
    Questa breve poesia l'ho scritta a nove anni... è un ricordo piacevole...^^... credo si riferisca alla guerra in Kosovo...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0