username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Napoli di notte

Solo così, in questo nero di pece
vedo le cose che mai vedrei
ed il chiarore della notte
è pari al giorno senza rumori.
Ora che t'amo e pure t'odio
soddisfo gli occhi solo nel buio
cocciuti versi a macerare davanti a te
Sempre più stanca

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 17/12/2009 18:24
    è bellissima, mi hai fatto respirare per un'istante il profumo di ricordi assopiti, amo Napoli, davvero tanto.
    molto bella la tua poesia, Grazie
  • loretta margherita citarei il 17/12/2009 15:09
    ottima ben scritta
  • Vincenzo Scognamiglio il 17/12/2009 14:46
    "Ora che t'amo e pure t'odio", a Napoli non c'è cosa che non sia in coerente contraddizione, io che ancora l'amo e odio i presunti napoletani che in realtà la odiano inzozzandola in ogni modo e svilendo la sua immensa civiltà.
  • Salvatore Ferranti il 17/12/2009 12:52
    bellissima descrizione, l'ho gradita parecchio
  • vera di giovannantonio il 17/12/2009 11:26
    Bella poesia come lo è la città!!
  • Donato Delfin8 il 17/12/2009 10:16
    Molto bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0