PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Godendo

E la lingua cadde bruciata
incenerita della fiamme
esplose nelle tue fessure.
Le mani imperterrite
toccano accarezzano aprono
esplorano l'infinito del tuo corpo.
Distruggimi, prima che folle,
ovunque percorrendoti,
con la forza delle lascive voglie
ti consumi con la mia passione,
godendo del tutto che mi doni.

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anonimo il 18/12/2009 14:28
    sensuale.. molto bella..
  • francesca cuccia il 17/12/2009 21:37
    Auro sei un grande non fermarti fai sognare, bravo.
  • Anonimo il 17/12/2009 20:28
    non vi è altro appagamento conosciuto per giungere sin dove l'anima ed il cuore da soli non possono arrivare... a quello dei sentimenti... segue l'apoteosi dei sensi... che tutto sommato non è da rinunciare anche se i sentimenti a volte non sono contemplati... molto intrigante e coinvolgente, so che stai ridendo... perché sto arrossendo, però mi è piaciuta davvero, davvero molto.
  • Anonimo il 17/12/2009 19:34
    Bellissima passione... Auguri
  • Anonimo il 17/12/2009 18:32
    Esploratore passionale di un corpo di donna... Auro vai avanti così!!
  • loretta margherita citarei il 17/12/2009 14:46
    sensualità
  • Antonietta Mennitti il 17/12/2009 14:41
    Piaciuta!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0