accedi   |   crea nuovo account

Pace

Non basta ripudiare la guerra,
non basta invocare la pace,
dobbiamo fare il salto di qualità,
senza credere il nostro piccolo,
così piccolo,
da non comprendere
quanto il suo mutare
cambi la storia,
quanto ognuno
sia parte di essa,
quanto l'ingiustizia
sia figlia
delle nostre piccole
ingiustizie quotidiane,
fare il salto di qualità
è sporcarsi le mani
senza il comodo alibi
della nostra inutilità.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • salvatore il 14/05/2014 10:19
    è verissimo... congratulazioni. amo le poesie come queste. semplici ma nella semplicità formidabili.
  • lidia filippi il 10/04/2011 13:39
    Pensieri da condividere assolutamente. Ciascuno di noi nel proprio microcosmo, può essere strumento di pace!
    Ciao fabio, bentrovato
  • Anonimo il 25/12/2009 18:58
    Si è vero, troppe scuse per non fare nulla se non i nostri comodi... centrato argomento.
  • alice costa il 22/12/2009 11:03
    bella.. condivido pienamente...
  • Rino il 20/12/2009 17:16
    Lucida analisi di comportamenti purtroppo difficili da sradicare e da modificare... magari qualcuno ci riesce, ma quanto è solo nella sua battaglia... ma noi cerchiamo di darci da fare, no?
  • giovanna raisso il 20/12/2009 17:03
    noi, nel nostro piccolo.. parte della storia..
    bella
  • Antonietta Mennitti il 18/12/2009 10:06
    Piaciuta!
  • Kartika Blue il 18/12/2009 09:34
    molto bella!!
  • francesca cuccia il 17/12/2009 21:31
    Non basta parlare bisogna fare ed agire con amore e rispetto, molto bella.
  • Anonimo il 17/12/2009 20:08
    Alibi comodo e ricercatissimo dall'uomo che cerca di lavorare per emulare Ponzio Pilato. Bella.
  • loretta margherita citarei il 17/12/2009 20:01
    bellissimi concetti piaciuta molto
  • giuliano paolini il 17/12/2009 18:25
    è che essere onesti a prescindere dalle voci e dagli sguardi che ti indicano come diverso fanno diventare tutto assai complicato e si finisce per sfinimento a portare acqua al solito mulino del vociare dietro all'arrogante

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0