PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il mio Teatro

Ricordi Maestro?

Lo spettacolo deve andare avanti
Il giudizio sarà la tua aria
E l'arte sarà il tuo sangue

Vivrai dei sussulti
Del cuore degli spettatori
Sarai padrone dei loro sentimenti

Sentiti poeta
Dipingi il loro inconscio
Costruisci la tua gloria

Affoga tra gli applausi
Soffoca fra le ovazioni
Raccogli ciò che ti appartiene

Ricordi Maestro?
Queste erano le tue parole

E queste dove mi hanno portato?
In una sola direzione
Verso la via senza fine

La via più buia
Il corso più dolce
Il boulevard dove dimora Madame Morte

Mi inchino a voi, amici miei
Ma è tempo ormai
Di chiudere il sipario

Au Revoir

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 15/10/2010 14:56
    Molto scorrevole e profonda bella e gradevole... complimenti
  • Marysun... il 27/03/2010 20:08
    molto originale e piacevole !
  • loretta margherita citarei il 18/12/2009 05:48
    piaciuta
  • Anonimo il 17/12/2009 22:37
    nel teatro della vita... scorrono scenari... s'imparano copioni a volte s'improvvisa, anche se... sempre più raramente... prime donne... comparse... e una domanda a me sempre più ricorrente... nella mia vita... sono comparsa o primattore... sposto i riflettori...
    molto bella mi ha fatto meditare... meditare molto, davvero bella.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0