username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

l'urlo

L’URLO

Cado
senza appiglio
nella tua angoscia,
rimango intricata
nei fili taglienti
delle tue paure.
Il tuo corpo stanco
e la mente vuota
trascinano anche me
nel buio.

Cerchi
tra le frasi,
tiri fuori un gesto,
un sospiro,
tendi i tuoi pensieri sgualciti
in un bisogno vitale di libertà,
di limpida essenza.

Sono immobile
l’anima sfilacciata
e il vuoto che non ha fine.
Ti cerco,
supero strati di te
e ti sono dentro
per fare rumore,
per agitare
il tuo mare calmo.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 10/09/2013 08:16
    Un serto floreale per questa tua straordinaria!

22 commenti:

  • lupoalato maria cannavacciuolo il 02/06/2009 17:43
    alle volte siamo noi l'appiglio per qualcun'altro. un po dolce e un po amara ti ricordi e di futuri. brava!!!
  • simona bertocchi il 04/01/2009 10:55
    Grazie Elena, la scrissi in un periodo in cui cercai di aiutare la persona che amavo in un periodo di grande disperazione... anche in quel periodo la scrittura mi aiutò.
    Simona
  • elena cidda il 04/01/2009 10:49
    terribile avere a che fare con chi vive nel vuoto e nella disperazione interiore. Ci vuole del coraggio per entrare, per provare a capire e smuovere quelle acque che paiono inerti.
  • donatella bellucci il 17/01/2008 21:16
    molto bella, un filo diretto dentro l'angoscia...
  • sara rota il 17/01/2008 21:12
    Carina, ma non mi entusiasma... forse perchè troppo demotivante
  • lucia cecconello il 15/01/2008 21:37
    Molto forte brava ciao
  • mariella mulas il 02/01/2008 16:11
    Complimenti poesia sentita e travolgente.. passionale, dolce e amara nello stesso tempo. Veramente un bell' "Urlo".
  • Anonimo il 23/08/2007 22:13
    Complimenti Simona questa tua poesia è splendida. L'urlo che hai lanciato è arrivato forte echiaro anche qui da me, per risvegliarmi dal torpore. Fin che c'è vita c'è speranza. Conosco quella forza è miracolosa. Ciao
  • Ezio Grieco il 24/07/2007 22:54
    Bellissimissima!!!!
    Grazie per averla riproposta, non l'avevo letta; brava!
    Cl
  • simona bertocchi il 27/04/2007 12:49
    L'urlo è forse la poesia più sofferta, che ho vissuto sulla mia pelle e che mi ha fatto scoprire quella donna forte che non credevo di essere. Da allora mi voglio un po' più bene. Simona
  • Riccardo Brumana il 21/03/2007 15:26
    che forza! ho idea che faresti resciuscitare anche un morto
  • augusto villa il 21/03/2007 10:47
    Capisco!
    Molto bella, sia per il contenuto che per la forma... Bravissima!
    Ciao, Augusto.
  • mauro crisante il 30/12/2006 18:48
    indubbiamente commentare nn è facile, certo aggrapparsi ad un'altra persona può creare drammi, ma soli si può vivere?
  • laura ruzickova il 28/12/2006 12:23
    un urlo che riesce ad essere dolce, ed a cogliere tutti i Muri di Berlino maschili ( ma quelli non crollano )
  • Duccio Monfardini il 04/12/2006 18:11
    Per me bellissima, perchè scritta benissimo e perchè in grado di farmi provare un brivido.
    Complimenti, leggerò il resto della tua produzione appena possibile. Ciao, Duccio.
  • Mattia Galliani il 28/11/2006 14:05
    Non male! Ottima introspezione, molto sentita e sofferta, direi.
  • Mauro Bianco il 25/11/2006 18:14
    Spesso bisogna urlare in faccia al proprio partner i sentimenti più profondi e forti per scuotere l’apatia che altrimenti rischia di sommergere tutto. Ci vuole forza e passione. Ci vuole tanto amore.
  • LAURA B. il 23/11/2006 23:40
    ciao Simona... sei davvero una persona profonda, nelle tue poesie si riescono a cogliere le tue emozioni, le tue speranze, il tuo andare oltre alle apparenze, il tuo non accontentarti... Dimmi se sbaglio...
    mi sembra che le tue poesie riflettano e descrivano anche i miei stati d'animo... quasi mi riconosco...
  • sonny sastri il 23/11/2006 16:34
    riesci a toccare con mano l'essenza dell'animo.
    Molto... vera, esterna un vissuto! complimenti!
  • Anonimo il 23/11/2006 12:33
    Simona complimenti. Per la forma, per il contenuto per la magica penna che sei. Questa lirica è da stampare e tenere tra le mie cose. Per tanti motivi... la sento mia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0