username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Si viaggia bene in prima classe

Ogni poesia che scrivo
ogni pensiero che trattengo
mutandolo in parole
è come un viaggio
che intraprendo
sempre da solo
su un treno
ogni volta diverso
l'ultimo aveva le tendine azzurre
e le poltrone beige
scelgo il posto accanto al finestrino
perchè è il panorama
quel che m'interessa
il paesaggio che scioglie
le briglie all'anima
- quando capita
che il vetro diventi nero
non riesco a scrivere
neanche un verso -
e appena sento il fischio
dopo la chiusura delle porte
il cuore comincia ad accelerare
al ritmo delle ruote di ferro
aspetto sempre
che la velocità si assesti
prima di iniziare
a tingere di nero
la prima parte del foglio
non mi accorgo mai
d'essere arrivato
senza che il controllore bussi
e mi dica
con gentilezza infinita
"siamo al capolinea
signore
può scendere per favore?"

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 19/12/2009 13:47
    Bellissima Salva... vicino al finestrino... con tendine di azzurro... Cielo...

    Sognante... da un Capolinea... all'Altro...
  • Michele Sarrica il 19/12/2009 00:12
    Bellissima metafora!
  • loretta margherita citarei il 18/12/2009 18:24
    bellissima fantasia, piaciuto molto il viaggio della tua mente
  • massimo di veroli il 18/12/2009 13:58
    Bellissima, ne vorrei fare molti di questi viaggi!!!
  • Anonimo il 18/12/2009 13:47
    L'anima del poeta sfugge la confusione... fermo anche mentre sta viaggiando... in viaggio perennemente con il cuore e con la mente... lo vedo camminare... salire su quel treno quasi distrattamente... lo scruto di nascosto... chiude gli occhi, poi sorride... d'improvviso li riapre... un taccuino... qualche frase... lo ripone, guarda fuori... poi borbotta... un sospiro... una lacrima... il taccuino... sulla spalla un lieve tocco... siamo giunti al capolinea...
    Bellissimo questo viaggio, bellissima la tua poesia.. Grazie, davvero tanto.
  • Don Pompeo Mongiello il 18/12/2009 12:29
    Ben scritta. Bravo
  • Auro Lezzi il 18/12/2009 10:52
    A volte lo stare con se stessi è la migliore compagnia.. Specia quando fa scrivere sul foglio pensieri così..
  • Antonietta Mennitti il 18/12/2009 10:16
    È bello scrivere in solitudine... quando l'estro si affaccia e ti parla, fino a quando si giunge al capolinea!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0