username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il miraggio dello Sputnik

Quando credi d'aver trovato uno straordinario Te s oro
non essere felice
compagno di viaggio
degli infiniti spazi nei topazi trovati

Se non sai dimostrare l'incomunicabile ti prenderanno per pazzo
al peggio ti faranno santo
dopo averti ucciso nel tuo sempre
per continuare a vivere nel l'oro in con testato meglio

Il deserto della solitudine inizia
dove non puoi più distribuir bellezza con una mano
d'Amore

Sputi o a si di sangue nel mi raggio in accarezzato svanisce

nel silenzio
S pazzi la tua polvere d'oro affidandola di nuovo al vento dello spazio

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anna G. Mormina il 18/12/2009 15:50
    ... essere se stessi, sempre... anche a rischio di essere presi per pazzi...
    ... bellissimaaa!!!!
  • cesare righi il 18/12/2009 15:16
    Astronauta esperto e spericolato, viaggi tra 5 stelle come cometa...
    e bravo Vince
  • Anonimo il 18/12/2009 14:09
    arida è la ricchezza se non la si condivide... incominciando dalla vita stessa... bella, rimane dentro.
  • Anonimo il 18/12/2009 11:40

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0