username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Pianta carnivora

piccola pianta all'apparenza innocua,
sembra assente e sopita,
ma povero e ignaro insetto
che su di te si posa,
per assaporare il tuo nettare
in un attimo ti chiudi e incominci a mangiare...
godendoti la povera preda.
Si potrebbe trovare un riscontro su alcuni esseri umani
che spesso usano le persone finchè ne traggono vantaggio,
per poi buttarle via come se niente fosse
quando non ne hanno più bisogno.
C'è da dire che per fortuna ancora non le mangiano.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • loretta margherita citarei il 18/12/2009 18:13
    ne mangiano l'anima invece, rattristandole per il male subito, comunque le piante carnivore uccidono per necessità, ma gli uomini?
  • Anonimo il 18/12/2009 15:20
    una domanda sempre aperta a cui non trovo risposta... perché trattare le persone come oggetti e poi scartarle come immondizia... prima diamanti poi frammenti di fondi di bottiglia... non riesco a capire e questo neppure a comprendere...
    Bellissima e condivisa appieno.
  • Anonimo il 18/12/2009 12:26
    pensiero assolutamente vero e scritto molto bene... complimenti
  • Salvatore Ferranti il 18/12/2009 11:49
    piaciuta
  • Auro Lezzi il 18/12/2009 10:46
    Eppur Annarita è una pincopallina di entusiasmo..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0