accedi   |   crea nuovo account

Nel nido del cuculo

Qualcuno alloggiò nel nido del cuculo,
sovvertì la armonia che vi regnava,
uccise e depredò.
Anche i cuculi hanno una dignità,
la dignità dei predatori,
che nulla ha in comune
con la dignità delle colombe.

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anonimo il 04/01/2010 13:17
    Ho letto la tua spieazione, terribile.. comunque molto bella, complimenti.
  • Fabio Mancini il 02/01/2010 15:15
    Mia cara, Dio sa che sono Fabio con tutti i miei difetti. Se fossi stato un uomo migliore mi sarei chiamato Amorino. Se ho scritto ciò che ho scritto, vuol dire che ne avevo la voglia e quando scrivo non mi preoccupo di ciò che pensano gli altri autori. Che sia giusto o sbagliato non so dirti, ma talvolta scrivo anche per liberarmi dei miei pesi. Tu no? Leggerò con la debita attenzione le opere che pubblicherai, cercando il modo di non giudicarti. Un bacio! Sei più bella quando ti arrabbi. Fabio.
  • Amorina Rojo il 02/01/2010 13:55
    per capirti meglio sono venuta a leggere questo tuo, vogliamo dire, sfogo?? non ho capito molto ma è una poesia che trasmette risentimento, verso una sorella dici tu nel tuo commento. con tanti saluti alla frase cristiana siamo tutti fratelli.
    se non ti offendi devo dirti che poesie sull'odio tra fratelli sono rare... io non la sciverei mai
  • Ugo Mastrogiovanni il 21/12/2009 15:30
    Caro Fabio, nel leggere la tua rispsota a Nadia ho avuto conferma dell'idea che mi ero fatta nel leggere i tuoi versi. Apparentemente crudi, ma di un risentimento sincero e derivato. Non aggiungo altro, sarei di troppo.
  • Fabio Mancini il 19/12/2009 06:39
    Ciao, Nadia. Tutto ciò che hai scritto sui cuculi è vero. Si impossessano dei nidi degli altri uccelli, ne distruggono le covate e poi depongono le loro uova. La loro logica istintiva è quella di sovvertire un ordine precostituito. Ma anche nella natura umana esistono i cuculi, soggetti istintuali che ad esempio "cancellano" l unico fratello che hanno per impadronirsi dell affetto degli anziani genitori, mia sorella. Questi brevi versi sono dedicati a mia "sorella" il grande cuculo della mia famiglia, colei che non volò sul nido, tanto per citare il film interpretato da Jack Nicolson, ma per anni soggiornò nel nido. Con affetto e stima, Fabio.
  • Anonimo il 18/12/2009 21:39
    Il cuculo è un uccello che depone le uova nei nidi degli altri uccelli, quindi il nido del cuculo non esisterebbe, a onor di logica.. trovare poi qualcun altro che fa la stessa cosa capovolgendo l'ordine costituito perchè entra direttamente a contatto con una realtà che fa paura, diventa spiazzante per chi è abituato a dettare le regole, e non a subirle.
    Può un lupo diventare un agnello o viceversa mantenendo integra la loro dignità?

    Non so se ho ben capito, ma ch emi è piaciuta si e molto
  • loretta margherita citarei il 18/12/2009 17:50
    filosofica, piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0