accedi   |   crea nuovo account

Opera buffa giovanile

Il vero scopo della mia esistenza,
come ben sa chi qui viene contento,
é quello di fornire ogni assistenza
nell'operare il proprio svuotamento.

A tutti voglio dar degna accoglienza
per aiutarli nell'evacuare
e a superare qualche resistenza
che in tale attività si può incontrare.

Per me è un incontro, non un'emergenza,
quello che qui vi porta nel bel giorno.
Gradevole vorrei sia l'esigenza,
piacevole vorrei fosse il ritorno!

Chi sente assai vicina l'imminenza
in tutta fretta qui deve arrivare,
per evitare che l'incontinenza
seguiti tristi possa poi portare.

Sappia che ciò può dare in conseguenza
miasmi nauseabondi d'annusare:
come in una letale pestilenza
che i coabitanti può far poi spirare.

Infatti, tale n'è la consistenza
ch'essi son duri poi da eliminare,
con una capacità di persistenza
contro la quale nulla si può fare.

A te che la ritieni un'impellenza
e senza pena ti vuoi qui svuotare,
richiedo di sopprimer l'evidenza
del tuo passaggio e del tuo operare.

Ché delle tracce si può fare senza:
e tutto quello che qui si è lasciato,
sia esso striscia, liquido od essenza,
per tutti è meglio che sia cancellato!

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Nicola Saracino il 24/12/2009 10:58
    Propongo che gli ultimi otto versi vengano scolpiti su migliaia di lastre di marmo, da esporre ovunque opportuno!
    Ricordo questa composizione caro Giuseppe, e la stessa risata di allora mi fa ben sperare per il futuro... e ricordo anche che per lungo tempo l'incolpevole nome femminile di ENZA mi ha provocato un inspiegabile senso di nausea! Ora non più, almeno mi sembra... Nicola
  • Viky D. il 20/12/2009 11:09
  • Giuseppe ABBAMONTE il 20/12/2009 10:54
    Grazie Lortta
    ovviamente si tratta di un'opera scherzosa.
    Non so se hai figli maschi. Ad una certa età (diciamo intorno ai 10 anni) la considerazione che essi hanno per la casa e per alcune particolari parti di essa è davvero molto scarsa. Alcuni comportamenti devastanti mi dediero... l'ispirazione per comporre questa... poesia. Che ho ritrovato qualche irof e che mi sono divertito a pubblicare. Spero che serva a far fare due risate a chi sta attraversando una simile fase della vita.
    Un abbraccio a tuti
    Giuseppe
  • loretta margherita citarei il 20/12/2009 10:42
    ottima bravo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0