PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Brindo

Alle ali spezzate degli angeli caduti sotto l'albero
rinchiusi nei nostri meravigliosi pachi regali...
Brindo
Al diavolo caduto nella rette dei nostri desideri
schiavo umile di chi ha più soldi in un mondo di consumismo...
Brindo anche se...
Solo i bambini
credono col cuore in Jesù bambino
finché diventano uomini per niente perfetti
in un mondo che uccide gli angeli e i demoni li mette al suo servizio
Ma brindo...
A quel giorno che la luce comincia a prendere al buio
A quella notte che continua generare i dei
in nome di una speranza, in nome di un sorriso
parte del dio Sole che ci regala la vita
Brindo
al raggio di gioia e di speranza senza tempo e senza memoria
nella eterna stupenda anima del mondo e dei cieli...

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • suzana Kuqi il 20/12/2009 23:49
    Grazie anna, brindiamo...
  • Anonimo il 20/12/2009 23:37
    Bellissima la tua poesia! Angeli caduti e diavoli presi nella rete del nostro egoismo. Bambini innocenti che diventeranno uomini colpevoli... brindo anch'io alla notte e al giorno... agli dei e agli uomini... cin cin!
  • suzana Kuqi il 20/12/2009 22:46
    Grazie loretta
  • loretta margherita citarei il 20/12/2009 16:16
    ottima poesia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0