PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

tutto scorre... Pantarei

Il tempo fugge,
scivola sulla nostra vita.
Mutevoli inganni
rendono il nostro passaggio ragionevole

Quale magica scintilla,
quale stilla immortale,
quale refolo di fiato,
quale granello di questa vitale terra
fu l'archè,
l'origine che mantiene ancora vivo in mondo.
Nella riflessione, la risposta immaginaria crea l'ennesima illusione, che scalpita in una lotta senza fine con il logos;
nella lotta dei vinti il fato sogna e nel sogno più bello,
dove la realtà diventa utopia,
l'archè diviene
musica, ritmo, corpo:anima

Quel fuoco rovente che solca il suo passaggio,
imperversa colorando il soffio con ceneri fumose,
rigettando nel gelido tormento le stille della vita ;
vacilla l'ombra dello spirito con ritmiche sensuali;
auliche parvenze accompagnano il fluire dei secoli
con percorsi disciplinati,
conducendo la nostra esistenza verso l'epilogo del principio, perchè l'uomo non potrà mai impedire il decorso del movimento,
del cambiamento
dell'eterno divenire... tutto scorre... Pantarei

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Ivan Iurato il 24/11/2006 01:59
    Sicuramente piacevole lettura, per il tema trattato, molto affascinante, e per il linguaggio. In certi passaggi si arrotola un po' troppo nella prosa, a mio personale giudizio.
    Ciao, a rileggerti.
  • LAURA B. il 22/11/2006 23:42
    Intelligente e colta... mi ha ricordato le lezioni di filo del liceo con l'entusiasmo della poesia... tutto scorre e ora è già dopo e forse dopo è mai...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0