PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ho fatto l'amore con un altra pensando a te !

Lei mi bacia gli occhi,
le labbra a carpire
la mia essenza,
mi bacia il petto a sentire
il ritmo asincrono del mio cuore
che pulsa,
beve dal mio sesso l'umore
che rinnova la vita.
Ma io non esisto!
Muto senza memoria,
a rincorrerti per tentare
di fermarti, per divenire in te
in ogni momento vissuto.
Stagioni fluiscono,
eternità si dissolvono
oltre un baratro di nulla
che vorrei colmare con il tuo amore.
Tu mi baci le labbra
di fragola frammenti le mie labbra,
con il tuo seno contro il mio petto
abbandoni il tuo respiro tra il mio.
Baci il mio sesso con passione
da dove fluisce il significato
del tutto che ritrovo in te,
donna, madre, figlia,
meteora d'amore che mi distrugge,
in un tempo d'amore dove mille volte
dovrò morire e rinascere sul tuo corpo!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • Jurjevic Marina il 26/12/2009 14:16
    Ruben... ma che hai fatto...
  • Ruben Reversi il 23/12/2009 11:34
    GRAZIE SEMPRE, DOLCISSIMA MPIERA. TVB. RUBEN
  • Maria Piera Pacione il 22/12/2009 21:41
    molto passionale... bravo
  • Ruben Reversi il 22/12/2009 13:37
    un grazie dolcissime... barbara, antonietta, loretta. bacio ruben
  • Ruben Reversi il 22/12/2009 13:36
    Rispondo a Giacomo, la poesia è reltà, e' fantasia, so distinguere benissimo tra un mondo reale e d un virtuale,
    accetto il tuo buon proposito ma l'amore fisico e morale verso la mia gnocca non la posso mica raccontare sul sito.
    TRovo molto bello il tuo aforisma. un abbraccio. ruben
  • loretta margherita citarei il 21/12/2009 22:00
    bella ruben
  • Anonimo il 21/12/2009 21:41
    inebriare la mente... esaltare i sensi... ma non il cuore...
    per sopravvivere... in attesa di ricominciare a vivere... un giorno...

    bellissima, davvero molto.
  • Anonimo il 21/12/2009 20:30
    Caro Ruben... dovrei farti un discorso serio su questa bella ed originale poesia ma preferisco donarti in anteprima un aforisma che ero in dubbio se pubblicare o no...

    La carenza emozionale

    La carenza emozionale è l'anticamera di una morte vivente. La poesia è un antidoto alla carenza emozionale e pertanto andrebbe prescritta come cura. Un altro antidoto è una gran bella gnocca ma di poesie ce n'è di più e sono più facili da leggere.

    Ora posso dire che tu hai trovato entrambe le cose... basteranno??? Ciao... auguri in tutti i sensi.
  • Antonietta Mennitti il 21/12/2009 18:50
    Ruben... perche' l'hai fatto? Ma che passione!!!!!!!
  • Ruben Reversi il 21/12/2009 17:44
    grazie Nadia. bacio Ruben
  • Anonimo il 21/12/2009 17:30
    poesia molto bella... una passione consumata tra braccia che non sono quelle in cui vorresti essere. E tra il fluire del desiderio, la tua mente vaga in cerca di lei.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0