username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il giorno di Natale

La tavola imbandita,
io in cucina,
tu per strada
stai per arrivare.
Tutto pronto per accoglierti e cenare.
Bella sensazione!
Stare a preparare la cena di Natale
per il mio amore che sta per arrivare
e un piccolo Salvatore che sta per rinascere nei nostri cuori.
Un piccolo Angelo da amare e pregare
ogni giorno per la vita
finchè vita avremo,
perchè lui il Salvatore
dei traditori e non,
dei nostri cuori.
Benvenuta!
Benvenuto!
Tra di noi,
sempre tu sia lodato piccolo, grande Angelo
dal cuore grande, immenso per il mondo.
A te il nostro amore,
i nostri cuori,
sempre.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

14 commenti:

  • francesca cuccia il 23/12/2009 18:02
    Grazie amici un abbraccio e un grande augurio.
  • Sandrino Aquilani il 23/12/2009 14:26
    Introduce nel clima natalizio ed esalta i significati del Santo Natale. Bella.
  • Anonimo il 22/12/2009 16:49
    ciao Amica, molto bella questa poesia, la quotidianità è un bellissimo evento che fa gioire. Salva.
  • alice costa il 22/12/2009 11:37
    .. un bellissimo Natale...
  • Anonimo il 22/12/2009 09:14
    Un bacio Francesca a te e ai tuoi cari... Buone Feste e tanto Amore... Dani
  • Donato Delfin8 il 21/12/2009 22:02

    Buone Feste
  • loretta margherita citarei il 21/12/2009 21:56
    e buon natale sia, dolcissima, angelica francesca
  • Salvatore Ferranti il 21/12/2009 20:20
    bella poesia. buon natale, cara amica...
  • francesca cuccia il 21/12/2009 20:04
    Sono felice Vincenzo.
    Grazie a tutti amici.
  • Attanasio D'Agostino il 21/12/2009 19:22
    Piaciuta un caro saluto Tanà.
  • Antonietta Mennitti il 21/12/2009 18:12
    Condivisa Francesca pienamente! Brava
  • Vincenzo Capitanucci il 21/12/2009 18:07
    Wow.. Francesca... finalmente... in un bellissimo... ritrovarci...
  • Patty Portoghese il 21/12/2009 17:37
    Poesia sentita e molto condivisa.
  • Auro Lezzi il 21/12/2009 16:55
    Clap... clap... clap...