accedi   |   crea nuovo account

Buon Natale

Qui, dai piedi del Gran Sasso,
dove, tremori e pianti... tra noi va spasso,
ancora è vivo tra la gente,
quella notte del dì, che fu potente.
Il dolore si posò sui nostri passi,
vedendo crollare su di noi, molti sassi...
Anime volate tra le braccia dell'amore,
nell'eterna vita, la fatica ed il sudore,
tra le ricchezze misere perdute...
Erano della terra e vi son tornate!
Ora...
Il più sincero augurio a voi è diretto,
in questi giorni di gioia e di affetto.
Tra regali, ornamenti, canti e scompiglio,
o scoperto, che la paglia del giaciglio...
Sono le macerie del mio cuore,
dove oggi, nasce il mio Signore!

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Antonietta Mennitti il 22/12/2009 12:19
    Auguri vivissimi!
  • Anonimo il 22/12/2009 11:07
    buon Natale, un augurio che tutto si risolva nel meglio. ciao Tanà molto sentita la tua opera. Salvatore.
  • Anonimo il 21/12/2009 23:40
    morbido è il giaciglio in un messaggio di buona speranza... molto bella.
    Auguri di un sereno Natale.
  • loretta margherita citarei il 21/12/2009 21:39
    bellissima tanà, tanti auguri super bacio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0