PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Con il tempo ho capito

Siamo artefici
del nostro dolore,
quando in amore
costruiamo castelli illusori,
colorandolo
con nuvole serene,
gustando pasticcini
di fantasia, allo zucchero
caramellato rosa.
Quante volte,
il pianto
della delusione
è la sintesi
di una relazione,
di sogni spremuti
come limoni,
che solo succo aspro
lasciano
nelle lacrime
corrose.
Amor in se stesso
conduce al sogno,
ma realistici
bisogna essere,
mutare e variare
può il sentimento.
Solo il tempo rivela
se fra due anime,
se fra due cuori,
v'è comunione,
v'è comprensione,
oltre il fuoco ardente
dell'attimo presente.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

15 commenti:

  • Angelo Senatore il 24/12/2009 19:13
    veramente favolosa, complimenti...
  • Anonimo il 24/12/2009 18:53
    Meravigliosa lirica, Loretta... mi hai fatto commuovere.
  • Anonimo il 23/12/2009 22:58
    Bellissima, complimenti!
  • Ruben Reversi il 23/12/2009 11:36
    COLGO NEI TUOI VERSI, DOLCE LORETTA, GRANDI VERITA', MANIPOLIAMO LA NOSTRA VITA E I NOSTRI SOGNI,
    CH! E NON CORRISPONDERANNO MAI ALLA NOSTRA REALTA' ILLUSIONE, DISILLUSIONE DISINGANNO
    VERSO UN'ESPIAZIONE PIU' REALE. TVB. RUBEN AUGURI
  • Anonimo il 22/12/2009 22:32
    Una bellissima presa di coscienza
    Siamo giudici poco severi verso noi stessi,
    specie in amore.
    Ma comunque sia,è un bene che
    l'amore in se stesso conduca al sogno...
    altrimenti,
    come le nutriamo le speranze,
    le illusioni... le poesie...
  • Viky D. il 22/12/2009 22:25
    Splendida
  • Dolce Sorriso il 22/12/2009 21:09
    è troppo bella... e triste
    dolce e cara donna sei grande
  • Anonimo il 22/12/2009 20:39
    L'amore è dolore e sofferenza e insieme dolcezza passione comunione, non sempre si arriva fino in fondo, ma se accade è un piccolo miracolo dentro ai nostri cuori.
    Molto bella.
  • Anonimo il 22/12/2009 20:22
    Brava... bella riflessione. Auguroni.
  • Anonimo il 22/12/2009 20:18
    Quando si idealizza una persona, è sempre sbagliato e qui, creando false illusioni, si soffre dopo quando scopri che in realtà niente era come lo avevi immaginato... Lor, come sempre colpisci nel segno.
  • Giuseppe Bellanca il 22/12/2009 19:41
    Una poesia molto riflessiva che fa pensare. Brava Lor.. ciao.
  • Fernando Biondi il 22/12/2009 18:55
    un vecchi proverbio dice:
    non sempre ciò che luccica
    è oro.
    in concetto che hai espresso molto bene in versi, bravissima e tanti auguri, un bacio
  • Anonimo il 22/12/2009 18:30
    Sublime... meravigliosa analisi in poesia... quante volte ci si lascia abbagliare, non dall'altra persona... ma dal vuoto che si ha dentro... piano piano... un passo alla volta.. la fretta non porta mai a nulla di buono... guardiamo Alice quanti guai ha combinato con il suo bianconiglio che andava sempre correndo... correndo poi dove... non lo ricordava neppure...
    SUBLIME, bella, bella, bella.
    Grazie.
  • Anonimo il 22/12/2009 17:13
    Ho assaggiato anch'io certi dolci che mi parevano di miele per accorgermi poi del loro succo amaro. Sono esperienze della vita, dovrebbero insegnare qualcosa.
    bella, Lory, sempre bravissima
  • Anna G. Mormina il 22/12/2009 16:54
    ... solo il tempo lo rivela... tanto triste, tanto bella... brava Loretta!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0