username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Goccia

lacrime,
gocce calde, sapide,
sgorgano come piccoli ruscelli dalla cima della vita.
come pianti del mondo che nessuno ode.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Sergio Fravolini il 29/03/2010 15:17
    piccoli semi caldi lontano dal buio.

    Sergio
  • Anonimo il 16/01/2010 13:22
    Credo che l'umanità condivida gli stessi concetti e sentimenti di base:amore, rifugio, dio, famiglia, rabbia, fame...
    Sono molte più le cose che ci avvicinano che quelle che ci rendono diversi;
    Ma solo un animo sensibile riesce a dare un senso a ciò che si prova, alle lacrime che sgorgano dal profondo per mille ragioni ed una sola poi, il dolore o la felicità tanto intensa da divenirlo essa stessa...
    bellissima!!!!!!!!!!!!!!
  • Rino il 05/01/2010 10:23
    Quanto sono calde le lacrime che nessuno vede... e perciò ancor più amare! Ma quanto tempo ci vuole per imparare a "leggere" negli occhi di una persona?
    Molto bella
  • augusto villa il 30/12/2009 15:19
    Quanto è bella!... Quanto è vera!!!... Bravissima Alessandra!...
    Oh... BUON ANNO!!!... -----
  • Adamo Musella il 22/12/2009 23:47
    Portano alla luce la voce dell'anima, calda e silenziosa. davvero bella Alessandra, un bacio.
  • Anonimo il 22/12/2009 20:21
    Pianto che consola, pianto che conforta e dopo tutto si sopporta, apprezzata, auguri.
  • loretta margherita citarei il 22/12/2009 19:46
    intensa piaciuta
  • Andrea Vitali il 22/12/2009 17:53
    Davvero profonda complimenti!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0