username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Per una donna!

Hai perduto il cielo
dalla tua anima,
con impazzite schegge di disprezzo
mi hai lasciato cadere,
barlumi di luce,
dai tuoi meravigliosi occhi d'ebano
hai barattato con l'odio che consuma
per umiliarmi
e non dare significato a questo amore.
Allora a che cosa è valso rincorrersi?
Sentirti nel sangue e nelle mie radici,
amarci, farci del male, piangere,
solcare metafore di mari in tempesta
e sentimenti angosciosi
forieri di incomprensione.
Hai perduto le tue mani di donna,
la tenerezza e il conforto di madre,
le intense parole d'amore
che mi consolavano
per distruggere in te il mio ricordo.
A cosa è valso amarti?
Gridare il mio amore, sussurrare i mie sogni,
dirti che in me non c'erano inganni,
inventati dal tuo desiderio di annullarmi!
Io vivo per amore e vivrò
nonostante tutto,
oltre le barriere di un tempo indefinito
dove non occorre che tu mi ami,
ti amo io questo basta!
Mendicanti muoiono lungo le strade,
puttane violate senza amore sui marciapiedi,
ragazzi dallo sguardo disincantato
ai quali non riesci a dare il tuo perdono!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • Ruben Reversi il 24/12/2009 10:00
    Grazie per il tuo sentito
    commento... karen... bacio
    Ruben.
  • karen tognini il 24/12/2009 09:32
    dolorosa... ma tanto sofferta...
  • Ruben Reversi il 24/12/2009 08:43
    non ci riesco! ti bacio lor. Ruben
  • loretta margherita citarei il 24/12/2009 04:51
    molto dura, perchè non fai un passo avanti e dimentichi quella donna?
  • Ruben Reversi il 23/12/2009 22:23
    grazie dolcissime Antonietta e barbara.
    Bacio Ruben
  • Antonietta Mennitti il 23/12/2009 22:22
    Che bel ricordo hai della donna che hai amato e che ami ancora! Vivi nel suo silenzio e lei vivra' nel cuore di tua figlia.
  • Anonimo il 23/12/2009 22:15
    ... non occorre che tu mi ami, l'importante è che ti ami io... quanto amore in questa poesia, quanto dolore che sgorga da dentro... come un fiume in piena che dagli argini fuoriesce e trascina dietro a se ogni cosa... il dolore più grande rimane rendersi conto che l'amore ha inaridito il proprio cuore, questo sarebbe non un tormento... un'enorme disastro... ma tu sei ricco d'amore, le tue poesie lo trasmettono... come il dolore che arriva forte dentro, nel cuore di chi ti ascolta...
    Un sorriso e una carezza dal cuore con sincero affetto, molto bella Ruben, bella davvero.
  • Ruben Reversi il 23/12/2009 18:50
    Auguri a te... grazie. Ruben
  • Salvatore Ferranti il 23/12/2009 17:19
    bella poesia davvero
    sei sempre bravo
    tanti auguri di buon natale
  • Ruben Reversi il 23/12/2009 15:01
    COME SEMPRE DOLCE PATTY E GIACOMO VI RINGRAZIO PER LE PAROLE SENTITE PEER LA MIA POESIA.
    AUGURI RUBEN
  • Patty Portoghese il 23/12/2009 13:54
    Amore e solo amore... per una donna... per te. Da conservare.
  • Anonimo il 23/12/2009 12:18
    Questo ed altro per una donna... un amore di donna. Fin che rimane questa vena poetica c'è amore... anche da vendere. Auguri davvero... Ruben.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0