accedi   |   crea nuovo account

L'ora giunta

Si rincorrono dolcezze non date
parole silenti,
madide di lacrime verdi.

Affollati su vecchi gradini che t'ebbero in dono,
ci guardiamo nel vuoto
tremando nei nostri ricordi,
ascoltando pensieri a cui non crediamo.

E piove rovescio,
esplodendo nel tuo calore.

Mentre l'ora giunta é per té
rinnovata da sempre,
per l'eternità.

 

0
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Giulia Aurora il 29/12/2013 12:51
    Parole silento molta suggestione tra queste righe dolci

4 commenti:

  • Anonimo il 15/01/2010 21:02
    Una brezza dolce e nostalgica...
  • Anna Maria Russo il 27/12/2009 09:18
    dolcissima..
  • loretta margherita citarei il 25/12/2009 21:05
    ottima
  • Anonimo il 25/12/2009 20:36
    Tutte bellissime oggi, complimenti Antimo e auguri.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0