PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Gli Auguri, ricordando mia madre

Con le alucce spezzate,
rondinina, rapita
ai voli della primavera,
eri sempre la sola,
eri la prima
per ogni ricorrenza
a muovere le ali.
Aveva il tuo telefono
l'impronta,
del sugo,
fatto in casa
ché la forza mancava
alle tue dita per
renderlo deterso.
Ma i tuoi freschi pensieri,
e il cuore terso
porgevano gli auguri
a parenti ed amici...
E allora, li chiamavi...
Pigiavi la tastiera
e componevi a schiera
i numeri sbiaditi:
qualcuno rispondeva,
ma solo per avere
salva la faccia...
Ma tu eri felice:
facevi una focaccia;
intorno a te volevi
la piccola famiglia...
Dicevi a questa figlia di
inviare il biglietto più bello
per familiari ed amici.

Poi con la voce fioca,
ci dicevi:
"È bello per Natale,
sentirci tutti assieme."

Ora non tu non ci sei...
Ho seguito il tuo esempio;
nel corso dell'anno ho cercato
contatti coi diretti famigliari
e con i conoscenti...
Ma, invano...
Qualcuno ho trovato:
però s'è dimostrato
perfino infastidito...

Oggi, è Natale:
i telefoni son rimasti muti,
in un silenzio sordo che vorrebbe
uccidere la mente ed anche il cuore:
fortuna che ci sono gli sconosciuti:
è avvenuto con loro lo scambio
degli auguri;
perciò, ringrazio ancora,
e li saluto
i miei amici poeti.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Giuseppe Tiloca il 31/12/2009 14:47
    Scusami giuseppina se non sono passato... comunque questa tua mi piace molto, perchè nelle tue poesie vivono i ricordi, auguri
  • IGNAZIO AMICO il 29/12/2009 00:59
    Quanta tenerezza in questi tuoi ricordi espressi in un tono di profonda nostalgia e con la leggerezza delle parole che
    sgorgano dal cuore. È bello leggerti, Giusy, ridesti sensazioni ed emozioni sopite, riporti alla magia di memorie lontane...
    Grazie. Felice Anno nuovo per Te.
  • terry Deleo il 27/12/2009 07:32
    Profonda emozione nel leggerti...
    Auguri per il nuovo anno, pieno di speranza.
    terry
  • Giuseppina Iannello il 26/12/2009 09:46
    Grazie a tutti Voi per i bellissimi commenti.
  • Anonimo il 26/12/2009 01:52
    Ricordo commovente, tanto più in questa giornata. auguri anche a te.
  • Anonimo il 25/12/2009 23:09
    Stravicino ciò che hai scritto.
    Auguri anche da me.
    Nel
  • Anonimo il 25/12/2009 22:47
    Bellissima... ho avvertito il profumo di quel sugo fatto in casa, di quel calore familiare, così semplice e ricco d'amore... che mi ha riempito il cuore... Grazie per le belle emozioni e tanti tanti auguri.
  • loretta margherita citarei il 25/12/2009 21:09
    fantastica, giusy, un bacio
  • Aedo il 25/12/2009 21:00
    Bellissima commovente poesia: proprio in queste feste si sente la mancanza di chi purtroppo non è più accanto a noi.
    Ti capisco dal profondo del cuore!
    Ignazio
  • Anonimo il 25/12/2009 20:44
    Triste e tenera poesia lascia riflettere parecchio colui che legge, complimenti all'autrice.
    Che la serenità possa sempre essere il suo carisma principale.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0