PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Eppur ti amo

Non ti conosco
eppur ti amo...

Le tue labbra ho sfiorato
in sogno,

baciato i tuoi occhi neri,
luce degli occhi miei...

Ho tenuto la tua mano nella
mai, come caldo rifugio.

Dove sei Amore?
Fugace desiderio, guarisci
il mio fremito d'impazienza.

Eppur ti amo
nonostante non conosca la tua
anima.

Annega in me...
non lasciarmi qui...

perchè ho paura d'annegare
in questo inspiegabile tormento

che ti porta a rifuggire
ogni carezza,

perchè non ho catene così forti
per tenerti chiuso

in questo mio affranto petto!

 

l'autore Antonietta Mennitti ha riportato queste note sull'opera

Dedicata all'Amore!


0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Ruben Reversi il 26/12/2009 16:12
    DOLCE ANTONIETTA... CREDO CHE QUESTO CHE DESCRIVI SIA UN AMORE ASSOLUTO... L'AMORE...
    DEL CORPO E DELL'ANIMA L'AMORE CHE NON PERDI È BELLISSIMA!
  • Antonietta Mennitti il 26/12/2009 14:32
    Grazie tesoro!
  • Jurjevic Marina il 26/12/2009 12:39
    Antonietta... mi sono lasciata coccolare da questa splendida poesia.. bellissima.
  • Anonimo il 26/12/2009 08:44
    Non ci si conosce mai abbastanza... ma a volte... non serve. Uno sguardo e ci si perde per sempre nel mistero...
    Bellissima!
  • Viky D. il 25/12/2009 23:40
    apprezzata tantissimo, versi d'amore intensi e vibranti
  • Anonimo il 25/12/2009 23:20
    sempre meravigliosi i tuoi scritti! brava..
  • Anonimo il 25/12/2009 23:00
    ci rifugiamo nei sogni spesso per sopravvivere ad una realtà lontana da quello che avremmo voluto e spesso perché non si ha possibilità di scelta... il vero tormento... non poter scegliere... perché non è vero che si può cambiare sempre il proprio presente... sarebbero, a volte, troppi i dolori che ne deriverebbero... allora ci si rifugia nell'altro mondo... e se non ci fosse... sarei perduta...
    nel tuo tormento, trovo affinità comuni a tante persone... nelle tue poesie racconti attraverso te... anche un po' di noi...
    Molto bella Antonietta, un sorriso.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0