PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Se le rime

Se le rime si baciano,
mi chiedo,
perchè non possiamo farlo noi?
Noi lontani, noi vicini.
Tu cuore, io amore.
Io cuore, tu amore.
Se le rime si lasciano,
mi dico,
non dobbiamo farlo noi.
Noi vicini ma distanti,
noi lontani ma sempre pronti
a riavvicinarci senza cautele.
Se le rime si uniscono,
mi convinco,
possiamo farlo anche noi.
Noi in un abbraccio,
noi in una stretta di mano,
noi in un bacio.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • giuseppe gianpaolo casarini il 23/04/2016 11:12
    Un bel poetare..
    bravo!

    ggc
  • Anonimo il 05/01/2010 00:51
    A volte, col tempo i versi potrebbero ricordare la cosa migliore che non gli sia mai accaduta: unirsi in rima.
    E lo ricordano.. teneramente. Ciò che non gli è accaduto rimarrà scritto nei loro cuori, come una dolce malinconia..
  • Anonimo il 26/12/2009 13:08
    dolcissima!
  • vasily biserov il 26/12/2009 12:59
    originale, bella!!
  • Anonimo il 26/12/2009 12:49
    Convincente deduzione, piaciuta
  • loretta margherita citarei il 26/12/2009 12:33
    splendida, originalissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0