username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Quell'attimo d'improvvisa gioia

Cristallizzato
al centro di un fiocco di neve
come un ciondolo
ti porto sempre con me...
gemma incastonata nella perla.
Sei in quell'attimo
d'improvvisa gioia
indescrivibile
paragonabile
a quel pensiero
che solleva l'anima
accende il fuoco
e le fiamme nel cuore.
Se avrò bisogno
ti penserò
chiuderò gli occhi
e stringerò
quel ciondolo
tra le mie dita.

 

1
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 23/05/2012 09:15
    ... peccato, appunto,
    che duri solo un attimo,
    piaciuta,
    complimenti.

7 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 27/12/2009 09:06
    Bellissima Cristiana... una perla incastonata nel Petto... Seno di un ricordo... in cui chiudere gli occhi..
  • Anonimo il 26/12/2009 20:31
    tu almeno hai qualcosa da stringere... io stringo... il nulla e di questo nulla ne ho fatto una perla!
    Grazie Cristina!
  • Anonimo il 26/12/2009 18:09
    E in quell'attimo lui sarà li con te...
  • Anonimo il 26/12/2009 17:39
    dolcissima mia cara Cristina.. brava
  • Salvatore Ferranti il 26/12/2009 17:06
    stupenda poesia, cara cristiana, e tantissimi auguri di buone feste
  • Anonimo il 26/12/2009 16:20
    vi è un piccolo forziere poggiato in un angolo del nostro cuore, leggero come una piuma d'angelo, capiente come lo spazio... infinito... vi riponiamo gli affetti... i pensieri buoni che ci vengono donati... delle emozioni quelle che non vogliamo che il tempo si porti via, ed ogni volta che chiudo gli occhi... li dentro ti vengo a cercare e ti ritrovo... in mezzo a tanti gioielli... quello più prezioso...
    Bellissima, davvero bella... un sogno dolcissimo questa tua poesia.
  • loretta margherita citarei il 26/12/2009 13:46
    dolce poesia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0