accedi   |   crea nuovo account

Inverno e poi

Il fiore risplende
i suoi magici colori
quando la stagione
che porta la sciarpa
si perde in offuscati
ricordi...
e nasce un nuovo umore,
il più dolce
e gioioso.
E il sole,
ora tiepido
pian piano si riscalda;
sulla battima
le onde ancora timide
cercano castelli
da abbracciare...
E scappa anche l'estate,
lasciando profumo
di sale.
Ora il dolce tepore
si confonde
con il profumo
dell'autunno;
le foglie secche
crean poesie tra i boschi.
Ritorna sciarpa e cappello...
Ci rifan compagnia.

 

3
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Kartika Blue il 27/12/2009 16:46
    Splendida!!
  • Maurizio Cortese il 27/12/2009 13:16
    Immagini delicate che mi ricordano la circolarità del tempo: bella.
  • Antonietta Mennitti il 27/12/2009 11:35
    Forse Battima sta per battigia? Comunque molto dolce Karen!
  • Vincenzo Capitanucci il 27/12/2009 08:49
    Molto molto bella... Karen... pensa non conoscevo neanche la parola Battima... sembra il battito di un attimo... nell'anima... onde di luce alla ricerca di castelli da abbracciare... e Tu batti-già.. fra poetici funghi autunnali...

    Come passa veloce il tempo... ed è già tempo di sciarpe... e poi... di prima vera...
  • Anonimo il 27/12/2009 08:48
    I giorni che trascorrono uno dopo l'altro, le stagioni che si rincorrono creando mille emozioni molto bella.
  • Fernando Biondi il 27/12/2009 04:30
    il susseguirsi di stagioni, e di emozioni, molto ben scritta un abbraccio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0