accedi   |   crea nuovo account

Fra realtà e fantasia

Assassino
ucciso

violentato
da un pensiero
accecante

fu condannato a morte

L'uomo delle nevi
era un puro

un giorno si ritirò
in una caverna del Sole
cercando nel silenzio di nevi eterne
di far sciogliere
i suoi fiori di ghiaccio

durante una tempesta
perse la sua memoria

non sapendo più chi fosse
chiese aiuto

le chiese non aprirono le l'oro porte

lo vestirono solamente con caldi vestiti
lasciandolo morire di freddo

Qui come Altrove
se non realizzi nella realtà
i tuoi Sogni

Sei
un niente

Un "Ab omine vole"

uomo errante nelle nevi

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • Grazia Denaro il 01/02/2012 00:01
    Qui come altrove si deve lottare per ottenere una qualunque cosa.
  • I. mpersonale F. ottuta-mente il 30/08/2011 02:07
    Qui come Altrove
    se non realizzi nella realtà
    i tuoi Sogni

    Sei
    un niente

    Questa strofa è per me in questo periodo, mirata!! Mi colpisce direttamente senza scampo... Come tradurre nella realtà i propri sogni che non sono altro che i nostri desideri... In qualità di donna errante delle nevi... non lo so... Sei stato molto bravo nel gioco di parole e @Fabio secondo me "l'oro porte" è un artificio voluto, riferito penso alla ricchezza spropositata per i valori che predicano delle chiese... Correggimi se sbaglio Vincenzo. Complimenti ancora
    PS: devi spiegarmi chi è questo uomo delle nevi, perché io non ho capito...
  • fabio martini il 27/12/2009 22:37
    bella e colta nella chiusa... occhio a quel refuso a meta' (non credo che sia voluto non avrebbe senso) le loro porte... tu scrivi le l'oro porte... comunque va bene... ciao. fm
  • Anna G. Mormina il 27/12/2009 21:57
    ... la nostra società, ormai, è basata solo ed esclusivamente sul benessere... gli altri o sono 'qualcuno' che conta, o non sono nulla... poesia per riflettere... bella!!!!
  • Anonimo il 27/12/2009 18:08
    Trappole di canapa, ci vestono
    Eppure sappiamo tessere tappeti di fili dorati per i nostri sogni
    Dici bene... eravamo puri...
  • Anonimo il 27/12/2009 17:42
    qui o altrove se non realizzi.. i sogni sei niente
    bravo davvero
  • Kartika Blue il 27/12/2009 16:29
    fantastica, sei unico!!
  • giusi boccuni il 27/12/2009 12:29
    e si, le ultime frasi sono emblematiche... se non realizzi non sei niente... i sogni devono uscire dal mondo delle idee e diventare vita incarnata
  • giuliano paolini il 27/12/2009 10:55
    vecchio marpione ibernato, ma l'amore è un po' così sempre sul punto di sciogliersi ma figlio di lunghe ere glaciali
  • karen tognini il 27/12/2009 10:44
    bella anche questa...
  • Anonimo il 27/12/2009 10:44
    Inarrestabile Vincenzo
  • loretta margherita citarei il 27/12/2009 10:33
    ottima, tu sì che hai il coraggio di dire la cruda realtà.
  • Anonimo il 27/12/2009 10:10
    Mi ha messo i brividi... bella denuncia di una cruda realtà... sei grande!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0