accedi   |   crea nuovo account

Duemiladodici

Magici quadrati sospingono
Oltre il non-fine del nulla
Numerologia fantastica si fonde
In simbolismi coniati da antichi Dei

Sono io simbolo e numero

Dei dell'olimpo
Dispersi come semi
Riproduciamo sulla sensibile pellicola
Un'unica immagine

Sono io sensibilità e luce

Nell'eterna lotta
Del bene e del male
Ci avvinghiamo
come naufraghi ad una zattera

Non io il male ed il bene

trascendo da una effimera vita
per elevarmi ben oltre la luce
dove le nostre menti non osano
è ora il tempo che il mondo conosca

Noi siamo gli Dei

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Giuseppe Bellanca il 29/12/2009 02:47
    Bella, suggestiva nel contenuto... bravo ciao.
  • Cinzia&Donato A4Mani il 29/12/2009 01:12

    Buone Feste e 2010
  • Anonimo il 28/12/2009 14:15
    molto bella... poi realmente ciò che sarà... forse non saremo tenuti a saperlo... noi... di divino di certo abbiamo la capacità di combinar pasticci e rendere questo mondo decisamente poco bello come nessun altro sarebbe riuscito meglio... il futuro... incerto... di bello... al momento questa tua opera, decisamente molto bella...
  • pippi calzelunghe il 28/12/2009 13:59
    Noi siamo gli DEI, molto bella, originale
  • Vincenzo Capitanucci il 28/12/2009 10:37
    Bellissima Cesare... sai la fin del mondo è una rivelazione...è la fine di un vecchio mondo.. di un modo di essere... e l'inizio di un altro antro... dove siamo dei...

    da Bufalino Cortese...è un mio cugino... lol..
  • Anonimo il 28/12/2009 10:08
    Cesare quante bufale sulla fine del mondo... però bella la tua poesia forse come dice anna rita inquieta un po' ma è molto bella.
    Augurissimi buon inizio anno
  • Anonimo il 28/12/2009 08:32
    Bella anche se il contenuto mi inquieta un pò... forse solo l'anno...
    un numero che ha poco di magico. un conto alla rovescia... forse.
    Noi figli di dei... o semplicemente nati in provetta... noi risultato di un esperimento... noi con un dna alieno... noi costruiti in laboratorio per fini poco chiari... subiremo la fine? sopravviveremo? o forse avremo ancora tempo... per scrivere delle nostre umane inquietudini? alla ricerca di quell'unico Dio padre di tutti gli dei?
    Rideremo di tutto questo nel 2013?
    Per ora auguriamoci un sereno e riflessivo 2010
  • loretta margherita citarei il 28/12/2009 06:28
    ottima cesare, super augurio per il 2010, super bacio amico caro

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0