accedi   |   crea nuovo account

T'amo

Eccoti mare, ancora noi
morire è vivere, di nuovo, la tua assenza.
Ti ho visto dopo soltanto un giorno, appena uno
e già mi manchi nel dopo che non potrò vederti
e sì che gli occhi miei son sempre lì rivolti al blu.
L'aver mai smesso di pensarti è questo il vero male
voce che vince il sonno, per me che t'amo in fondo
sei padre e figlio insieme, di più non so spiegare.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0