username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Estasi

Guarda
la mia pelle ambrata...
Stasera

e lasciati andare;
non vedi come sono estasiata?

Quando lasci intravedere le
fessure del tuo corpo...

Ancor più...
Si ancor più delle fattezze
del tuo volto.

Mi sento pioggia stasera,
perchè occhi timidi schivano
i miei

ed io t'inondo battendo lenta,
assaporando i lobi dei tuoi
pensieri...

Sorprendimi

con amabile dolcezza...

Conquistami
con il sapore dei tuoi baci,

finchè sfiorerai il mio cuore,
la mia anima,
i miei sensi,

fin dove il desiderio prenderà
il sopravvento...

Fin quando il mattino ci
sorprenderà in uno scenario
colmo di abbracci e...

Profumi d'estasi!

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Floriano Crescitelli il 09/12/2010 16:19
    Suona bene direi, molti giochi con la punteggiatura, le pause, a dare ritmo ai sensi
  • Ruben Reversi il 28/12/2009 15:12
    MI SEMBRA DI AVERLA LETTA IN UN MONDO DOVE LA POESIA NASCE,
    IN UN'ETERNITA' REMOTA DOVE L'AVEVI SCRITTA. BELLISSIMA!
  • loretta margherita citarei il 28/12/2009 14:51
    un capodanno così, uau... bella
  • pippi calzelunghe il 28/12/2009 14:27
    già dal titolo è bellissima, bella
  • Kartika Blue il 28/12/2009 14:22
    Wow che passionalità! assaporando i lobi dei tuoi pensieri... bellissima!!
  • Salvatore Ferranti il 28/12/2009 11:59
    bella poesia
  • Patty Portoghese il 28/12/2009 11:48
    Splendida delicata rosa da sfogliare...
  • Anonimo il 28/12/2009 11:30
    ... delicatamente... come polvere d'ali di farfalla, si posa l'estasi in quel mattino... che arriva!
    Bellissima!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0