username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

A mio padre

Quanto amore
nel mio cuore muto;
sempre così ricordo...

Tutto è cambiato,
vederti soffrire
mi ha lacerato il cuore.

E il mio amore
libero di volare
su di te.
Che mi sorridi,
per non mandarmi
via troppo triste.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

17 commenti:

  • Maria Rosa Cugudda il 24/01/2012 20:14
    meravigliosa anche se mesta lirica!
  • Anonimo il 29/10/2010 18:47
    ... 5 stelle!
  • Agostino Griffante il 03/05/2010 13:55
    ottima. so cosa vuoi dire con questa poesia, io ho rischiato di perdere mio padre, nn so se mi spiego. beh, spero che tuo padre stia bene,
  • denny red. il 10/04/2010 05:53
  • fabio amato il 30/12/2009 21:46
    Bellissima poesia dedicata a un grande uomo.
  • augusto villa il 30/12/2009 15:03
    Amore e dolcezza... Una POESIA davvero bella. profonda, sincera... che non si ferma solo a quello... ma ci porta anche oltre!!!----------
  • Antonio rea il 30/12/2009 12:48
    Amore paterno ricambiato con altrettanto sentimento!! Poesia dolcissima!!
  • massimo di veroli il 29/12/2009 12:08
    Tenersi la sofferenza dentro e sorridere davanti alla propria figlia.
    C'è da imparare.
    un abbraccio.
  • Sandrino Aquilani il 29/12/2009 10:28
    I sentimenti prevalgono sulla poesia quando c'è la figura di un padre. Condivisa. Aggiungo i miei auguri per un anno felice.
  • Vincenzo Capitanucci il 29/12/2009 08:35
    Bellissima Karen... il vero Amore sorride... anche quando soffre... per non dare tristezza... agli occhi... delle persone amate...
  • Antonietta Mennitti il 28/12/2009 21:28
  • Viky D. il 28/12/2009 21:18
    Non posso fare a meno di commuovermi per questi versi bellissimi...
  • Fernando Biondi il 28/12/2009 21:02
    un amore che lega figli con il padre, e viceversa, un amore unico, bravissima e dolcissima
  • Anonimo il 28/12/2009 20:36
    è dolcissima..
  • Anonimo il 28/12/2009 20:36
    Bella dedica ad un padre che soffre... tanta sensibilità e verismo in queste righe. Brava Karen
  • Anonimo il 28/12/2009 19:49
    Karen, una poesia dolcissima per quel papà che DEVE ascoltare.
    Per me è stato troppo tardi... e forse anche per te...
    Io non capisco una cosa... noi figli scriviamo i nostri tormenti... ma loro... forse... se ne sono semplicemente andati... con la loro saggezza mai data... mi manca, ma non so precisamente cosa... ma una cosa l'ho imparata... la saggezza che mi aspettavo da lui... l'ho conquistata attraverso il dolore provocato dal suo silenzio...
  • loretta margherita citarei il 28/12/2009 19:30
    dolcissima tenera poesia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0