accedi   |   crea nuovo account

Stasera il vento non canta sulla scogliera!

Nuto è il tempo
sovrapposto in un canone inverso
di temporizzazioni,
con attimi mai misurati
in un domani anomalo.
Il cielo è astratto
di velate trasparenze di bruma,
il mare non respira,
ferma sul lido la sua risacca
in un momento statico.
Non scorgo prisma di pioggia,
nè un tramonto edulcorato di sogno,
nei silenzi di contrasto che muoiono
per non rivivere.
Ascolto con il cuore che batte,
vibra, si ferma, muore
ascolto il pianto di immutabili
pini marini elevati al cielo,
stasera il vento stranamente
non canta sulla scogliera!

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Jurjevic Marina il 30/12/2009 19:04
    Tu hai una gran bella capacità di descrivere l'amore.. Credo che io come te sono innamorata dell'amore, ed è bello.. ma non basta. Bisognerebbe vivere l'amore, non sognarlo.
  • Antonietta Mennitti il 30/12/2009 18:26
    Sei innamorato dell'amore Ruben... solo dell'amore...
  • Ruben Reversi il 29/12/2009 20:39
    grazie dolce barbara... si sente... la memoria.. l'essere... innamorato... senza vita! grazi etvb. Ruben
  • Anonimo il 29/12/2009 18:25
    si ferma il mare, il vento, il respiro... si ferma il tempo in un attimo che sembra infinito... persi per poi ritrovarsi mentre il cuore rimane... rimane forse sulle ali di un gabbiano... in quel sogno mai esaudito... perduto e non ritrovato...
    Bellissima.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0