PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Infanzia

Notte stellata.
Silenziosa natura
ricordo
della perduta infanzia,
quando
tutto è intatto
e gocciola
come rugiada
su un fresco fiore,
che si schiude
all'alba della vita,
prima che i raggi
ne illuminino
il corso
e l'ombra
del sogno
ancora l'avvolge
col suo mistero.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Mo G il 21/04/2011 22:14
    Mi è piaciuta molto, bravo.
  • Kartika Blue il 06/01/2010 09:15
    Bellissima e dolce come una leggera carezza!!
  • Anonimo il 02/01/2010 10:38
    delicata
  • karen tognini il 01/01/2010 15:57
    BELLISSIMA... molto bravo!!
  • Anonimo il 30/12/2009 22:50
    seduto su di un muretto un uomo, parla con un bambino... l'adulto ascolta sorridendo, rapito... più mi avvicino... più vedo i contorni del bambino dissolversi, sino a non scorgerne più la figura... chiedo all'uomo... eri solo... no, risponde lui... stavo parlando col bimbo che ho dentro... mi aiutava a non dimenticare... guardo i suoi occhi... di un bimbo ritrovo l'entusiasmo...

    Bella, davvero molto bella, mi hai fatto sognare. Grazie.
  • sara zucchetti il 30/12/2009 19:58
    bravo molto dolce!" L'ombra del sogno ancora l'avvolge col suo mistero" splendido finale
  • Patty Portoghese il 30/12/2009 14:07
    Molto bella, connubio di un poeta con la sua sensibilità!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0