accedi   |   crea nuovo account

L'Onda

Ondeggia l'onda fra gli scogli

crea
incisioni
segue
scanalature

in sotterranei
fiumi
maree e mari
venti
turbinii
d'Amore

m'infrango

in schegge schiumose ribollenti di braccia luminose abbraccianti la Vita

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 30/12/2009 20:33
    Incisioni e scanalature.. ed un fiume vi scorre a lambire il vivere intenso
    Bella
  • Anonimo il 30/12/2009 18:50
    Questa la faccio mia... mitico Vincenzo.
  • giusi boccuni il 30/12/2009 17:50
    essere onda... mi ricorda ciò che ha scritto mio figlio oggi, sul coraggio dell'onda, che ogni volta si infrange e accetta sempre di ricominciare di nuovo, in una nuova forma...
  • Anna G. Mormina il 30/12/2009 17:44
    ... vorrei essere un'onda come questa!!!!
    ... magica!!!!
  • karen tognini il 30/12/2009 16:51
    è il mio elemento il mare, gli scogli, una poesia naturale... bellissima!!!
  • Giuseppe Tiloca il 30/12/2009 15:02
    Ricordo il rumore delle onde che si rifrangono sulla battigia e sugli scogli. bravo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0