accedi   |   crea nuovo account

Almeno solo

Le luci sfarzose sono ignobili,
imbarazzanti per la belllezza
di questa città.
La maestosità dei suoi palazzi
è messa in ridicolo
dagli schiamazzi del consumismo
mentre i morti camminano sui morti
e sul campo a loro concesso.
Tentazioni fatiscenti vanno qua e la
con la loro giovinezza, le loro forme
le gambe avvolte in collant di lana
tanto belle, tanto vuote.
Si vede che l'anima è già andata
persa per quello strano
senso di sicurezza che tanto cercano.
Ma ognuno dei loro occhi
è un vuoto eco,
una bellezza già sfiorita, sbiadita
dalle mani tozze di qualche stupido
centurione pronto al decadimento.
Neanche a star bene a guardare si può
vedere un minimo di umanità, di vita.
La neve agli angoli delle strade
è sporca, come me dentro.
Ma oltre a tutto il nero nascosto,
l'impianto, la struttura è ancora la stessa.
Non devo chiedere pietà a nessuno,
per ora.
Forse perchè gli sbagli e gli attimi cattivi,
i momenti brutti e i mal di testa
mi hanno reso così forte,
ma mi hanno mantenuto quello che sono,
in ogni frangente.
Qui, disperso in questo deserto
non sento neanche una voce che grida
come me,
non cè neache un miraggio sonoro
che si possa infiltrare in queste
dannate orecchie.
La via è stracolma e il battito
dei tacchi mi rende ancora più inerme.
Sono solo,
e non credo di essere mai stato così felice.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • pauline buono il 02/09/2011 20:54
    molto bella, molto "viva".. complimentii!!!
  • ugo bertani il 24/02/2011 20:04
    si sentono i rumori... gli odori... quasi come guardarla da dentro...
  • Floriano Crescitelli il 15/10/2010 15:44
    Un realismo da cinque stelle
  • stefano manca il 06/01/2010 14:11
    bella... molto piaciuta
  • Anonimo il 05/01/2010 19:53
    ale! ma è bellissima! secondo me è la migliore che hai scritto! ho sentito tutti quei tacchi persistenti da qui! oh, ma qunad'è che ci becchiamo?! è un bel po' che non ci si vede!!
  • Viky D. il 31/12/2009 16:34
    Belle riflessioni
  • Amorina Rojo il 31/12/2009 16:03
    bella poesia... ma la bella città è Milano? mah... la conosco poco, forse c'è di meglio
  • Kartika Blue il 31/12/2009 15:42
    Mi fai pensare a una persona con pensieri tristi che cammina a testa bassa in mezzo al delirio di una folla. Carica di sofferenza e bellissima!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0