accedi   |   crea nuovo account

[Senza titolo]

O canta dio uomo
sotto la finestra
della tua dolce amata
scuotendo il bianco plettro
e vibrando le sonore
corde

Scrivi le tue passioni
nelle dolci poesie
puro frutto
della tua pura
anima

Cala i tuoi pochi
e aurei denari nelle
mani dei poveri e sofferenti
bisognosi

Si tenda la tua mano
al peccatore, al povero
o al ricco che annega, nulla
sia per te fonte di differenza
e odio

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 27/02/2010 17:03
    bella marco!!! aggiungimi come amicoaspetta... sto pensando a un titolo... che ne dici di: L'AMORE DI UN UOMO CONTA PIU DI TUTTO IL RESTO ???
  • Giulio Liguori il 06/02/2010 16:11
    Bellina... anche se l'uso della punteggiatura che tu hai volontariamente messo da parte, ritengo sia decisivo per l'0interpretazione
  • Marco Ambrosini il 09/01/2010 15:08
    per me non ci sono problemi
  • Anonimo il 09/01/2010 14:55
    Grande Marco! Bellissimaaaa!!!
    Ti aggiungo fra gli amici se non ti spiace.
  • Marco Ambrosini il 05/01/2010 14:49
    Grazie
  • M. Vittoria De Nuccio il 01/01/2010 19:17
    Bella...
  • Kartika Blue il 31/12/2009 16:27
    veramente bella, mi è piaciuta molto!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0