accedi   |   crea nuovo account

Non ti riconosco

Intriso di fango
ferri arroventati ben calati nel cemento
più di un cappello
2 ombrelli per il sole
un paio per la pioggia
scarpe chiodate
e pelliccia col pelo anche all'interno
così bardato vuoi farmi credere
che mi stai parlando di te?

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Andrea il 03/11/2012 07:35
    qualcuno è cambiato... non è più sè stesso... come dice lo sciamano Jim Morrison, HA PRESO UNA MASCHERA DALL'ANTICA GALLERIA ED È SCESO GIU' NEL CORRIDOIO... non curarti di chi, per qualsiasi motivo, cambia di punto in bianco, perchè è un altro sciocco che sacrifica sè stesso all'apparenza e al giudizio dell'altro
  • Fabrizio Lama il 01/01/2010 13:30
    Si intravede una nota d'amore vissuto ma non corrisposto pienamente...
  • Vincenzo Capitanucci il 01/01/2010 12:24
    4 ombrelli... s'inchiodano... nel c'è-mento...

    eh si parlavo proprio di me... o di Te...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0