accedi   |   crea nuovo account

Guardami negli occhi!

Guardami negli occhi,
non parlare, non dire nulla,
perdonami le colpe commesse,
considerami soltanto un uomo
che per destino segnato
con te percorre questo amore infinito.
Non ho metafore per te!
Nè significato riesco a dare
alle tue speranze così diverse dalle mie.
Con l'indice sulle labbra tacitami,
impediscimi di gridare,
di continuare a dire cazzate,
non sono migliore di te è certo
con il mare ramificato nell'animo
che sovrasta il mio bene.
Il commiserarmi no è una mia prerogativa,
ma l'insieme di considerazioni
sulla paura d'amare e di perderti,
per il resto tu sai del mio impeto,
del mio modo di confrontarmi e sbagliare,
sbagliare di brutto.
Ora con mani di velluto accarezzami il petto,
a rasserenarmi,
per una volta parlami d'amore,
di sogni, di nulla, di vita,
di morte, di rincorse,
di amore, di amore, di amore.
Guardami negli occhi per una volta,
nascondimi dentro di te!

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Ruben Reversi il 03/01/2010 00:05
    Grazie dolcisdime... Barbara
    e anna rita. Baci Ruben
  • Anonimo il 02/01/2010 23:43
    tacitami... impediscimi di farmi ancora del male... ascoltami parlandomi... ti ascolterei sorridendo, un attimo per dimenticare tutto... un attimo che ricorderei all'infinito... il tuo sguardo perso nel mio...
    Ruben, decisamente arriva dentro... arriva da dove nasce... al cuore, toglie il fiato.
    Un sorriso...è molto bella.
  • Anonimo il 02/01/2010 21:40
    wow Ruben... più che una poesia è una confessione... apprezzabilissima e coraggiosa!
    Molto bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0