accedi   |   crea nuovo account

Identico sangue.

Giungo da lontano,
dalle dune rosse d'un deserto
di ricordi,
dove le lune parlano per gesti
e le stelle portan corona.
Giungo in nome di me stesso,
con le mani giunte come in preghiera:
io, le mie ossa, i miei stracci.
Il volto.
Fango, pelle
ed umide bandiere.
Porto i vessilli della legione sopita dei sognatori,
ho la rossa coccarda sporca del sangue dei miei rancori
e le membra bianche per le candide spoglie dei miei uccisori.

Dei miei minuti conosco i millimetri
infilati nella pelle come in tasche scucite,
che gonfie, s'allargano appena
straripando poi vaste
in notti immense
come queste.

Le mie ombre, riempiono l'aria
proiezioni ortogonali e ghigni amorali,
che cibo d'avanzi freddi e timori
e in notti immense
come queste le
uccido.

Le avveleno di prepotenza,
le sento soffrire, annaspare, morire,
mentre le crocifiggo, ingozzandole solenne,
del verde veleno delle fate.
L'assenzio.

Appese alle mura gialle della mia follia ubriaca,
Ho chilometri d'ore, per studiarle,
torturarle, finirle.

e Ho fatto di legno le mie luride braccia,
ed ho gia' unto di cenere il capo e le tempie
e le mie vergogne
le ho confessate tutte
ad un buon prete.

Ora sono pronto,
pronto ad azzuffarmi con lo specchio,
pugno su pugno,
dente per dente.

Colpi identici
d'identiche vittime
d'identici carnefici.
Identico sangue.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 21/05/2007 10:29
    Questa poesia...è veramente bella!!! Complimenti...
  • laura ruzickova il 29/11/2006 09:21
    spietata e dolce, appassionata e crudele, come l'anima di ogni poeta
  • Dora Millaci il 28/11/2006 16:22
    immagini vivide come sempre. linguaggio fragoroso e carico di valenze emotive. le due ultime strofe urlano di rabbia vitale. bravo sempre.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0