accedi   |   crea nuovo account

Il volo di Dalì

Quando la surreale notte sprofonda
lacera le mani della memoria

nelle sue impossibili
brucianti dita
si alternano

assurde sconfitte a gloriose vittorie

la solitudine
si esalta di assoluti amori
vissuti in follia

persiste
nei valori
in estasi
di Gala

dispiega
le sue ali di grazia
su tremuli paesaggi

dove

per incanto
negli ori dei tempi molli

tutto nel vento diventa possibile

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • nicoletta spina il 03/01/2010 23:17
    Splendido omaggio al pittore folle e saggio e alla sua musa.
    "L'intelligenza senza l'ambizione è un uccello senza ali... "
    Grazie sempre, grande Cap!
  • Anonimo il 03/01/2010 19:42
    folle-mente bella... vince da-li a qui..
    grande
  • Anna G. Mormina il 03/01/2010 17:27
    "... la solitudine, si esalta di assoluti amori, issuti in follia...",... la solitudine...
    Si TA LI'!!!!
  • giuliano paolini il 03/01/2010 15:01
    i racconti delle emozioni spesso sono più autentici delle immagini esterne
    ed il capitano si lurstra le mostrine e va alla guerra
  • Anonimo il 03/01/2010 14:22
    Tutto nel vento diventa possibile... e lui, l'ho riconosciuto. Molto bella Vincenzo.
  • loretta margherita citarei il 03/01/2010 13:41
    verità ben espressa
  • Anonimo il 03/01/2010 11:50
    L'armonia e il soffrire nella sua ricerca allietano e tormentano
    Così, nasce l'arte
  • giusi boccuni il 03/01/2010 10:39
    bellissima, parole che si intrecciano armoniosa mente con le immagini surreali del folle genio... fra folli geni ci si intende...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0